Muore chef napoletano, trasferito in tre ospedali: indaga la Procura

864 0

 

Indagine della Procura di Napoli sulla morte dello chef di Torre del Greco Giuseppe Poetini, avvenuta dopo il trasferimento in tre diversi ospedali. Il fascicolo è stato aperto su richiesta dei familiari dello chef 49enne, come riporta Il Mattino. Sequestrate le cartelle cliniche e disposta l’autopsia sul corpo di Poetini, che nel mese di giugno ha iniziato ad avvertire forti dolori allo stomaco. Nella notte tra il 31 ottobre e il 1° novembre i familiari lo hanno portato per controlli all’ospedale Maresca di Torre del Greco, dove gli viene diagnosticata un’ulcera duodenale. Viene disposto il trasferimento in una struttura dotata di un reparto di rianimazione, gli Ascalesi. Dopo un miglioramento i valori di emoglobina dello chef crollano nuovamente, Poetini viene trasferito al Cardarelli, in quanto agli Ascalesi nel weekend il reparto di gastroenterologia dell’Ascalesi non è in funzione, dove trova la morte.

 

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.