Calcio, le “napoletane” in campo: vince l’Ischia, Arzanese beffata nel recupero, male Juve Stabia e Sorrento

420 0

1477866_674031069297932_578406899_n - CopiaSerie B, Juve Stabia – Trapani 2-3: La Juve Stabia, fanalino di coda della serie cadetta, ospita in casa la neopromossa Trapani, che però ha il doppio dei punti. Le vespe sono ancora alla ricerca della prima vittoria casalinga in campionato, che non arriva neanche contro i siciliani: al “Romeo Menti” di Castellammare finisce 3-2 per il Trapani.
Primo quarto d’ora di studio fra le due squadre. Al 16’ il Trapani attacca con Gambino, che da posizione defilata fa partire un destro che sfiora il palo alla destra di Calderoni. La Juve Stabia si salva, ma è solo il preludio al gol del Trapani, che un minuto più tardi passa in vantaggio: Gambino sforna un filtrante per Mancosu, che a tu per tu con Calderoni non può sbagliare. Dribbling al portiere e gol a porta spalancata per il capocannoniere della Serie B. La Juve Stabia accusa il colpo e al 28’ subisce il gol del 2-0 con una punizione da lunghissima distanza da parte di Nizzetto. Qui comincia la gara dei padroni di casa. Prima un colpo di testa di Doukara sul quale Nordi si supera e manda il pallone in calcio d’angolo. Poi al 33’ il gol che dimezza lo svantaggio: cross dalla destra di Parigini sul quale si avventa Doukara, che di potenza infila alle spalle di Nordi. Ma quattro minuti più tardi la difesa delle vespe si lascia sorprendere, e Contini è costretto ad atterrare in area Mancosu. Cartellino giallo per il difensore in prestito dall’Atalanta e calcio di rigore per il Trapani. Sul dischetto va lo stesso Mancosu, che non sbaglia e si porta a quota 10 in classifica marcatori.
Nel secondo tempo il tecnico dei gialloblu Braglia rivoluziona la squadra con l’ingresso in campo di Murolo, Diop e Suciu nei primi tredici minuti della ripresa. I cambi fruttano il gol del 2-3 al 68’: Doukara taglia la difesa degli ospiti con un assist perfetto per Sowe che solo davanti alla porta piazza il pallone sul palo alla sinistra di Nordi. Nel finale espulso Djuric tra le fila del Trapani dopo appena due minuti dal suo ingresso in campo, e Juve Stabia che sfiora il pareggio con Doukara, ma il palo smorza i sogni di rimonta dei padroni di casa. La decima sconfitta stagionale è fatale al tecnico Braglia, che è stato esonerato. Sarà Fulvio Pea il suo successore.

Lega Pro Seconda Divisione, Ischia – Tuttocuoio 2-0: Il miglior Ischia della stagione batte all’”Enzo Mazzella” il Tuttocuoio, sempre a segno nelle precedenti giornate di campionato, con un netto 2-0. Risultato che poteva essere molto più ampio visto il gran numero di occasioni dei padroni di casa.
La partita comincia con 39 minuti di ritardo a causa del maltempo. Già al 9′ grande occasione per i gialloblu: Mora fa partire un tiro dalla lunga distanza, ma Bacci non si lascia sorprendere e respinge senza problemi. Al 17′ viene annullato un gol a Di Nardo su una segnalazione di fuorigioco da parte del guardalinee. Al 30′ l’occasione più nitida per gli isolani: cross dalla sinistra di Mora, sponda di Di Nardo per Masini, che lascia partire un tiro che si infrange sulla parte esterna del palo alla destra di Bacci. Ischia ancora vicino al vantaggio al 38’: Di Nardo cambia gioco per Nigro, che dalla sinistra cerca il tiro a giro, ma la palla si spegne sul fondo. Nella ripresa girandola di cambi per entrambe le squadre. Al 77′ Campilongo getta nella mischia il giovane Arcamone, che all’82′ spizza una palla per Masini, che a tu per tu con il portiere si fa respingere la palla. Dopo tantissime occasioni da gol, l’Ischia passa in vantaggio all’87′: cross di Mora per Arcamone che di testa prolunga per Longo che con un esterno batte un incolpevole Bacci. Il 2-0 finale arriva al 92′ con un gran tiro da fuori area di Masini.

Lega Pro Seconda Divisione, Sorrento – Martina Franca 0-1: Settima sconfitta stagionale per il Sorrento, che in casa soccombe contro il Martina Franca.
La prima occasione è per i padroni di casa, che al 9’ vanno alla conclusione con Coppola, ma il tiro finisce tra le mani di Modesti. Al 32’ tiro di Canotto, Modesti respinge sui piedi di Improta che da due passi riesce nell’impresa di centrare il portiere dei pugliesi. Sette minuti più tardi viene annullato un gol al Sorrento: Maiorino calcia in area una punizione dalla sinistra, la mezza rovesciata di Improta viene deviata da Modesti, Canotta si avventa sulla ribattuta, e di testa batte l’estremo difensore dei biancazzurri, ma per il guardalinee è fuorigioco. Dopo soli cinque minuti dall’inizio della ripresa gli ospiti passano in vantaggio grazie a un contropiede magistrale finalizzato da Aperi. Gli attacchi del Sorrento sono sterili e il risultato non cambia. Nel finale espulso Danucci per doppia ammonizione.

Lega Pro Seconda Divisione, Melfi – Arzanese 3-3: Pareggio amaro per l’Arzanese che in casa del Melfi si fa raggiungere nei minuti di recupero.
Partita dalle mille emozioni e dopo soli due minuti di gioco l’Arzanese è già in vantaggio grazie a un cross di Improta deviato in rete da Ripa. All’8 Muratore cerca di svegliare i suoi e lascia partire una bordata dai 25 metri deviata in angolo da Fiory. Ma al 30’ gli ospiti raddoppiano grazie ad una punizione magistrale di Ripa. Al 41’ il capitano dei lucani Cardinale accorcia le distanze sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Ma ad inizio ripresa gli ospiti trovano il terzo gol grazie ad una bellissima azione conclusa da Ausiello. La partita sembra ormai chiusa ma all’86’ il Melfi riapre la partita grazie ad un gol rocambolesco di Cruz. Gli ultimi minuti sono di marca gialloverde: i padroni di casa attaccano a testa bassa e trovano l’episodio vincente al 90’ quando Monaco atterra Cruz in area e l’arbitro non può far altro che concedere il calcio di rigore. Ricciardo non sbaglia e sancisce il 3-3 finale.

Alfredo Spedicato

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.