Alla Fontana se esprimi un desiderio sei un pesce, e se la imbratti? – LE FOTO

581 0

di Mario Amitrano
13518183_636945389805577_1967766290_o (1)NAPOLI – “Non è la fontana dei desideri. Parìt ‘e pisc”. Chissà da quanto tempo ormai un’anonima mano ha scritto questa frase sulla targa del comune di Napoli dinanzi alla storica Fontana dell’Immacolatella (o Del Gigante), a due passi da Castel dell’Ovo. In pratica, una sorta di sfottò nei confronti di tutti coloro che sono soliti lanciare qualche monetina nell’acqua esprimendo un desiderio nella speranza che si avveri. 13549224_636945373138912_725166115_o (1)“Sembrate degli stupidi” scrive il buontempone che ha realizzato la scritta, che poi conclude con altri due inviti altrettanto spiritosi: “Non cagate sull’erba e non toccate il pepè delle statue”. Anche qui ci sarebbe poco da spiegare: si dice che alcuni utilizzino lo spazio attorno alla fontana per fare i propri bisogni, cosa ovviamente riprovevole, e sono in tanti, poi, ad “accarezzare” le parti intime delle statue, in maniera ovviamente scherzosa. C’è poco da fare: la classica inventiva tutta partenopea ha colpito ancora.

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.