Uomo tenta il suicidio ingerendo barbiturici, salvato in extremis

474 0

NAPOLI- I Vigili del Fuoco e la compagnia dei Carabinieri di Poggioreale, dopo una ricerca durata tutta la notte hanno salvato un uomo che aveva tentato il suicidio. L’uomo, un quarantanovenne vedovo da circa due anni in stato di forte depressione, si era allontanato dalla propria abitazione di Poggioreale annunciando propositi suicidi. A dare l’allarme la figlia di 25 anni. Sono immediatamente scattate le ricerche che si sono protratte per tutta la notte. Le ricerche si sono concentrate nell’area del cimitero di Poggioreale dove, nei pressi della tomba della moglie dell’uomo, i Carabinieri hanno ritrovato due scatole vuote di ansiolitici e una bottiglia di birra vuota. Le ricerche si sono allargate in tutta l’area cimiteriale, con il concorso di personale della Polizia, dei Vigili del Fuoco e della Polizia Municipale. L’uomo è stato infine ritrovato svenuto e con principi di ipotermia all’interno di una cappella abbandonata intorno alle 10,00 di questa mattina. Immediati i soccorsi che hanno trasportato l’uomo all’ospedale San Giovanni Bosco, dove i sanitari hanno praticato le cure necessarie.

 

Antonio Folle 

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.