Tutti a peccare al Cabaret Maledetto, peccatore “casuale” Casagrande – VIDEO e FOTO

554 0

di Violetta Luongo
NAPOLI –
Il fascino del peccato è irresistibile anche se a tentarti è Lucifero in persona. In molti hanno voluto farsi adescare dalle brame del maligno per assistere al Cabaret Maledetto. Lunghe le file al botteghino del teatro Palapartenope per la prima nazionale dello spettacolo targato Circo de los Horrores. Oltre 10mila i biglietti venduti per la quattro giorni, fino al 20 dicembre, del Cabaret, ultimo atto della trilogia dopo “Manicomio”.

UNICA TAPPA ITALIANADopo il successo del Circo degli Orrori che l’anno scorso ha attirato per 10 settimane tantissimi appassionati, a Napoli, unica città italiana e poi subito a Barcellona, è tornata la compagnia spagnola capeggiata dalla grande “maschera umana” Suso Silva, nei panni di Lucifero. Non più il terrore protagonista, ma il peccato, l’inferno abitato da sensuali e tentatrici diavolesse, nani, trans e peccatori pronti a vendere la propria anima, invano il predicatore tenterà di redimere pubblico e attori perché sarà irretito egli stesso.
[slideshow_deploy id=’47138′]

ECCITANTE NON PAUROSO – Hanno tenuto col fiato sospeso le tante acrobazie che si sono alternate sul palco, tra giochi di fuoco e corde elastiche e numeri ad alta quota, più sottotono invece, rispetto allo scorso anno, le gag parlate, complice anche una non ottimale acustica e la lingua spagnola. Novità dello spettacolo le performance in acqua e le canzoni, fino a quella di Zucchero in chiusura, “Diavolo in me”, il tutto condito da balli sensuali che alludono al sesso in ogni suo genere.

GUEST STAR CASUALE MAURIZIO CASAGRANDE – Sempre presente, impronta tipica dello spettacolo, l’interazione col pubblico, guest star casuale Maurizio Casagrande, scelto da Silva, insieme alla compagna, per fare “penitenza”. L’attore napoletano, più volte inneggiato dagli spettatori, è stato vittima di scherzi, “purgato” sadicamente dal nano, dal trans e dalla donna con tre seni.
Napoli conferma la sua passione per il “lato oscuro”, lo spettacolo si è conquistato numerosi applausi, e c’è già chi spera che il prossimo anno sia la volta di “Manicomio”.

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.