TEATRO/ Dopo 40 anni torna sul palco di Acerra “Guapparia”: sceneggiata napoletana

846 0
capasso ottaiano
Il duo Capasso e Ottaiano

NAPOLI – Dopo 40 anni dall’ultima messa in scena al teatro Italia di Acerra, dal 24 al 26 aprile (venerdì e sabato alle 20.30, domenica alle ore 18.30) torna su quel palcoscenico “Guapparia”, spettacolo in tre atti di Vincenzo De Crescenzo, portato in scena e diretto da Antonio Ottaiano.

SCENEGGIATA NAPOLETANA – «Tanto rispetto per la tradizione e tanto studio: queste le linee portanti di “Guapparia” – afferma Ottaiano, cantante e attore – manifesto della vera sceneggiata napoletana con “Isso, essa e ’o malamente”. Porto, dunque, in scena nel rinnovato teatro Italia di Acerra uno dei capisaldi di questo genere teatrale. Con me sul palco una compagnia formata da professionisti e da giovani attori ai quali ho “inculcato” l’idea della vera sceneggiata. Con “Guapparia” continuo la mia “missione” tracciata da alcuni anni: quella di far conoscere la vera sceneggiata alle nuove generazioni ed accontentare i “nostalgici”, coloro che amano e continuano ad amare questo genere teatrale.  Recentemente ho portato in scena “Lacreme napulitane”, ora riporto “Guapparia” ma non mi esibirò mai in “Zappatore” perchè appartiene esclusivamente al “re della sceneggiata”, il mai dimenticato Mario Merola».

LA COMPAGNIA – Sul palco, con Ottaiano, la compagnia composta da Mario Aterrano, Anna Capasso, Arduino Speranza, Gianni Martino, Ernesto Martucci, Ciro Meglio, Vincenzo Mosca, Francesco Pirozzi, Patrizia Camillo, Thayla Orefice ed Ornella Varchetta. Ad accompagnare gli artisti l’orchestra diretta dal maestro Ginetto Ferrara. Regia teatrale di Antonio Ottaiano. Lo spettacolo, precedentemente, è stato portato con successo dal stessa compagnia in scena ai teatri Sannazaro (2009 e 2010) e San Ferdinando (2011).

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.