Successo per la Notte d’Arte a Napoli: in 100mila per le strade – LE FOTO

624 0

[portfolio_slideshow]

di Magdalena Sanges

NAPOLI – Ieri notte la città non ha dormito. La Notte d’Arte ha di nuovo fatto centro con musica, spettacoli, mostre e buona cucina napoletana. Fino alle tre di questa mattina i cittadini si sono divertiti per le strade del centro storico, complice il bel tempo e il funzionamento della metro e della funicolare fino quasi all’alba.

PANCIA MIA FATTI CAPANNA – La serata è iniziata nel migliore dei modi in Piazza del Gesù, con gli stand dello Strit Food Festival. Pizze portafoglio infornate in Ape car, spiedini di bocconcini di mozzarella di bufala, olive e pomodorini e i classici cuoppi di fritturine hanno saziato i napoletani fino a notte fonda. Una volta riempiti gli stomaci tutti si sono divisi tra Piazza San Domenico e Piazza Dante per ascoltare i concerti, mentre le menti più intellettuali hanno preferito approfittare per ammirare la bellezza di alcuni dei più bei monumenti della zona.

NA BOMB – Alle 21 Piazza Dante, bloccata al traffico appositamente per l’evento, è letteralmente esplosa di melodie. Il concerto Na Bomb, con ospiti alcuni dei migliori rapper napoletani, tra cui Lucariello e Clementino, è stato un successone. Tantissimi ragazzi sono corsi in piazza per scatenarsi tra ritmi rap e hip hop fino a mezzanotte. Le famiglie hanno invece preferito recarsi a Piazza San Domenico per poter ricantare in compagnia vecchi successi della buona canzone italiana, come quelli di Claudio Baglioni.

UN PERCORSO ALL’INSEGNA DELL’ARTE – Caricati dallo slogan “Essere napoletano è meraviglioso, sii turista della tua città”, in molti hanno impiegato il loro tempo nella visita delle meravigliose chiese dei decumani, come il magnifico monastero di Santa Chiara, mai visto così gremito. Per gli appassionati d’arte invece tappe immancabili sono state la mostra “Il bello e il vero” del complesso di San Domenico Maggiore e “Tanzio da Varallo incontra Caravaggio” ospitata dal Palazzo Zevallos Stigliano. Insomma anche questa edizione della Notte d’Arte non ha deluso i napoletani, ma nemmeno i turisti che hanno potuto fare acquisti di pastori e prodotti tipici campani nei mercatini di Natale che sono rimasti aperti fino alle prime luci dell’alba.

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.