SALUTE/ Nasce il contraccettivo digitale, sotto pelle e telecomandato

452 0
Un chip come contraccettivo

SALUTE – E’ minuscolo, si mette sotto pelle e può durare fino a 16 anni: è il nuovo contraccettivo computerizzato, composto da un chip che si mette sotto pelle, e un telecomando che lo controlla. L’apparecchio sottocutaneo rilascia una piccola dose di levonorgestrel, un ormone, per 16 anni, ma può essere fermato in qualsiasi momento con il telecomando. A svilupparlo alcuni ricercatori del Massachusetts Institute of Technology (Mit), come spiega la Bbc.

ENTRO IL 2018 SUL MERCATO – Il progetto, sostenuto da Bill Gates, sarà testato con sperimentazioni pre-cliniche negli Stati Uniti l’anno prossimo e probabilmente andrà sul mercato entro il 2018. Il chip, assicura il suo creatore, ”avrà un prezzo competitivo” e misura circa 2 centimetri, mentre i minuscoli serbatoi con l’ormone sono immagazzinati in un microchip di 1,5 cm all’interno dell’apparecchio.

TELECOMANDATO – Rispetto agli altri contraccettivi impiantabili disponibili sul mercato, per i quali è necessario recarsi in clinica e serve una procedura ambulatoriale per essere disattivati, questo invece, grazie al telecomando, può essere acceso e spento quando si vuole. I ricercatori stanno lavorando per assicurare la massima sicurezza del chip, ed evitare che venga attivato o disattivato da altre persone senza che la donna ne sia a conoscenza, magari riprogrammando l’impianto.

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.