“Piccoli Respiri di Normalità”, all’Istituto tumori Pascale testimonianza, sensibilizzazione e speranza attraverso gli scatti di Massimo Mastrolillo

439 0

Il tumore è troppo spesso associato alla tristezza. Io sono convinta che sia di grande aiuto frequentare persone normali o persone che, nonostante la malattia, affrontano positivamente la vita, riuscendo anche a ridere. Io non voglio pensare sempre alla malattia, voglio ridere”, è Barbara, una donna, una moglie, una mamma, una segretaria che ha convertito l’incredulità di una malattia che non riusciva ad accettare in rabbia e poi in forza, in sfida, imparando a gestire il tumore. Barbara è solo una delle tante vite segnate dal tumore al polmone, “Una malattia che coinvolge oltre 32 mila italiani di cui 1600 di questi solo in Campania –afferma Gaetano Rocco, direttore del Dipartimento toraco-polmonare dell’Istituto Nazionale Tumori di Napoli ‘Fondazione Pascale’Ma la ricerca farmacologica e le nuove tecnologie sia chirurgiche che radioterapiche, soprattutto in questo Istituto, hanno creato un miglioramento della prognosi in tutti gli stadi di questo tumore”.

Il fotografo reporter Massimo Mastrolillo, in empatia da sempre con tematiche sociali, grande osservatore e pensatore, si serve del suo mezzo fotografico come un’opportunità per il suo ‘occhio interiore’, ha così voluto offrire una testimonianza raccontando un mondo, anzi dando voce e ‘amicizia’ a quel migliaio di mondi, di vite, che quotidianamente si ritrovano ad affrontare, gestire, questa grave patologia. “Piccoli Respiri di Normalità” è il titolo della mostra fotografica itinerante, partita dal nord, attualmente ospitata all’Istituto Pascale, Istituto che, oltre all’attenzione alla Cura, alla Ricerca, dedica grande impegno alle più ampie problematiche del paziente oncologico, dall’assistenza psicologica alle fasi più delicate della malattia, in questo caso anche all’’osmosi’ servendosi della divulgazione artistica.

Piccoli Respiri di Normalità” ha coinvolto i centri oncologici di tutta Italia, e ha riscosso ovunque un grosso successo, sia per il suo carattere di sensibilizzazione, sia per il messaggio di condivisione ma soprattutto di speranza “Abbiamo ricevuto un Feed Back assolutamente positivo, nonostante queste siano tematiche che spesso non si vuole affrontare. Sono storie di vita in cui si combatte e non si rende protagonista la malattia tumorale ma si mette da parte e si da spazio alla vita quotidiana”, spiega Gaetano Rocco referente della mostra fotografica insieme ad Alessandro Morabito e Massimo Di Maio che gli hanno fornito un prezioso aiuto.

L’esposizione ha una sistemazione particolare, le fotografie su cavalletto si susseguono lungo il corridoio del primo piano del Pascale, “Il pavimento del corridoio è in marmo blu stellato, è stato concepito come il percorso del firmamento, perché accompagna e porta dalla degenza alla chiesa”, racconta Rocco. Una mostra perfettamente sottoposta all’attenzione dei pazienti, essendo il ‘corridoio del firmamento’ il punto dove di solito vengono trattenuti i degenti prima del ricovero vero e proprio.

Gli scatti di Massimo Mastrolillo, dalle nuvole di novembre, mese mondiale della sensibilizzazione sul cancro al polmone, nuvole che ricordano il respiro delle persone nelle giornate invernali, raccontano tre storie, quella di Barbara, Daniela e Denis, persone comuni che lottano ogni giorno con il loro male. Gli scatti ritraggono istanti di assoluta vita quotidiana, il loro lavoro, le loro passioni, la loro famiglia, i loro amici, i loro sguardi riflessivi ma carichi di forza di volontà, i loro progetti. Attività, materiali ed emotive, quotidiane, ma piene di una prospettiva ricchissima se ‘lette’ attraverso la sensibilità di chi le svolge: chi ha afferrato il grosso valore del tempo e di ogni più piccola cosa.

“Piccoli Respiri di Normalità” è stata realizzata con la collaborazione dell’associazione Walce Onlus ed il supporto di AstraZeneca.

Flavia Tartaglia

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.