Patrizio Oliva: in difesa della napoletanità

660 0
”Non ti deludero’. Sono altoatesino, non sono napoletano”.

Queste le parole di  Alex Schwazer, fatte girare in una mail dove il marciatore rivendicava la sua lontananza dai dopanti. Dopanti che hanno portato Schwazer ad essere squalificato dalle competizioni sportive.
La “metafora” sulla napoletanità, assolutamente di cattivo gusto, non è passata in secondo piano, in particolare per un combattente come Patrizio Oliva. L’ex pugile si è fatto sentire a suon di ganci verbali, dichiarando:  ”Penso che Schwazer  dopo quello che ha fatto dovrebbe chiudersi in casa e non uscire piu’ per la vergogna. E invece dimostra non solo di essere uno scorretto ma anche un razzista’‘.
Redazione

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.