ZTL centro storico, negozi sull’orlo del baratro

432 0

La drammatica situazione in cui vive il commercio nel centro storico di Napoli richiede l’intervento immediato del Comune. Abolire il piano della ztl che sta danneggiando il commercio. Serrande abbassate per molte attività commerciali storiche, negozi che erano tramandati do generazione in generazione, costretti a chiudere. Molte le cause di questa vera è propria catastrofe in cui versa il commercio del centro. Prima era il cantiere per la nuova linea della metropolitana, poi il dispositivo della ztl e per finire, come ciliegina sulla torta, la crisi economica. I commercianti della zona lamentano lo stato totale di abbandono da parte delle istituzioni locali. Senza incrementare i mezzi pubblici, realizzare parcheggi, il commercio è destinato a morte certa. Manca la vigilanza e i negozi sono in balia di balordi e piccoli criminali. Sono aumentate le rapine e gli atti di microcriminalità. Un quadro preoccupante che dovrebbe portare a riflettere chi governa la città. Sono poche le attività storiche che ancora vogliono resistere. Nonostante i molteplici incontri con il Sindaco De Magistris e alcuni rappresentanti di categoria, la situazione non sembra cambiare. I commercianti della zona chiedono di ridurre l’orario della corsia preferenziale. Molte le promesse, pochi i fatti. Nel frattempo le serrande seguitano ad abbassarsi.

Antonio Iorio 

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.