EUROPA LEAGUE/ “Segni di vita” da Hamsik, Mertens delizia i tifosi sugli spalti

504 0

di Sandro Tacinelli

ee
Successo per gli azzurri

CALCIO – Successo facile per gli azzurri. Lo Slovan è un bel po’ al di sotto del valore dei partenopei. Ne viene fuori una partita (poco più di un allenamento) giocata a buon ritmo, con il Napoli che, tra l’altro, dà spazio in porta a Andujar al posto di Rafael, vede il ritorno in difesa di Koulibaly e ripresenta Zapata come unica punta. Ad aprire le marcature è Mertens. Il furetto, dopo pochi minuti dall’inizio, da un passaggio di Hamsik dal limite, fa partire un tiro imprendibile per il portiere Pernis. Lo Slovan prova a uscire dall’area, ma Gargano & C. spingono molto e, dopo dieci minuti, raddoppiano con Hamsik che tocca al volo su punizione dal limite di Callejon. Un bel gol che riconsegna ai tifosi il “Marek nostrum”, condottiero di tante imprese e, di certo, ancora utilissimo alla causa partenopea. Neanche sul 2 a 0 cambia la fisionomia della partita.

SENZA PAUSE – Il Napoli non si concede pause e, nelle ripartenze, per poco non va a segno con Callejon, Zapata e Mertens. Il secondo tempo si apre con una perla di Mertens, con tunnel e tocco morbido che supera di un niente la traversa. Entra De Gouzman al posto del belga e Mesto per Callejon. Si arriva così al 75°, quando Zapata porta a tre le reti azzurre con un bel colpo di testa e, di seguito, lascia il posto a Higuain. Il colombiano prende sempre più confidenza con la rete e merita gli applausi del San Paolo. In pratica, si chiude qui l’incontro.

IN ATTESA DEL MILAN – Una prova utilissima in vista dell’attesa sfida di domenica sera a San Siro contro il Milan di Pippo Inzaghi. Di certo ci sarà un altro clima e altra tensione. I rossoneri hanno fame di punti e vorrebbero risalire la classifica che li vede un bel po’ in ritardo. E così la squadra di Benitez che, soprattutto, con le compagini di medio-bassa classifica, ha sprecato un bel po’ di opportunità. Quindi, una gara da affrontare con la massima concentrazione. L’importante è scendere in campo con la determinazione giusta. E chissà che il ritrovato Hamsik non possa guidare un Napoli corsaro alla conquista del Meazza. I tifosi ci sperano. La squadra dovrà crederci.

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.