CAMORRA/ Maxi blitz a Forcella, 50 arresti: evitata una faida

576 0

dda napoliNAPOLI – Blitz di Carabinieri e Polizia di Stato contro i clan camorristici Ferraiuolo-Stolder e Del Prete (collegato al clan Mazzarella), in lotta tra loro per il controllo degli affari illeciti nel quartiere Forcella a Napoli. I militari del Nucleo investigativo e gli agenti della Squadra mobile di Napoli stanno eseguendo circa 50 ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di altrettanti soggetti ritenuti affiliati ai due clan.

TRA I DESTINATARI ANCHE IL GIOVANE UCCISO – Associazione di tipo mafioso, associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, omicidio, estorsione, porto e detenzione di armi comuni e da guerra alcuni dei reati contestati agli indagati.Figura anche il nome di Gianmarco Lambiase, 21 anni, il pregiudicato ucciso domenica sera in un circolo ricreativo di Ponticelli, a Napoli, tra i destinatari delle 50 ordinanze di custodia cautelare emesse dalla DDA di Napoli. Lambiase, infatti, era ritenuto affiliato al gruppo Del Prete, contrapposto ai clan Ferraiuolo-Stolder. Domenica mattina, ignoti hanno sparato colpi d’arma da fuoco contro l’abitazione del padre, a Forcella. Non si esclude che il giovane, per evitare i killer si sia spostato a Ponticelli dove, però, è stato comunque raggiunto e freddato dai sicari.

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.