Ancora scioperi da parte dei marittimi della Caremar: preoccupati pendolari e abitanti

783 0

NAPOLI – Cresce la preoccupazione tra pendolari e abitanti delle isole di Capri, Ischia e Procida che si servono dei collegamenti marittimi per spostarsi tra Napoli, Sorrento, Pozzuoli e le isole. I sindacati dei dipendenti della Caremar sono nuovamente sul piede di guerra con i vertici dell’azienda. Una seconda ondata di sciopero, infatti, è stata proclamata per il prossimo 7 dicembre per la durata di 24 ore. A renderlo noto è stata la Ugl trasporti che ha inviato una nota alla Regione Campania. Lo sciopero è però subordinato alla riunione convocata per il prossimo 2 dicembre dalla Caremar che aprirà un tavolo di trattativa su alcuni accordi aziendali. Quindi l’esito del tavolo del 2 dicembre potrebbe essere determinante nella conferma o meno dell’astensione annunciata per il 7.

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.