VILLA AVELLINIO

POZZUOLI/ La scalinata di Villa Avellino si rifà il look

195 0

di Eva Martino
POZZUOLI – L’ingresso principale di Villa Avellino finalmente è diventato più agevole. Scale nuove, in sicurezza, per un parco frequentato soprattutto da anziani e bambini, dalle famiglie puteolane e non. Villa Avellino è un polmone verde inserito nel contesto cittadino, situato nella zona alta di Pozzuoli. Si chiama così perché è nato intorno all’omonima costruzione sita nella parte alta del parco pubblico, all’interno della quale ci sono anche resti di un’antica cisterna di epoca romana.

POLMONE VERDE – Il parco, nato all’inizio degli anni ’80, è stato di recente ristrutturato. Non solo le scale, ma anche l’area giochi per i più piccini e la meravigliosa terrazza che affaccia sul Golfo di Pozzuoli. Dopo circa 15 anni di lavori essa è stata restituita alla città e proprio in questo incantevole luogo, durante l’estate, è stata organizzata una ricca rassegna di spettacoli teatrali e musicali. Da qui è possibile ammirare il centro storico di Pozzuoli che si snoda tra le viuzze ed i palazzi antichi. E’ possibile sentire persino il rumore ed il profumo del mare e godere di splendidi tramonti. L’osservatore più attento, resta ad ammirare anche le operazioni di imbarco e di sbarco dei traghetti, che collegano Pozzuoli con Ischia e Procida. 

GLI ACCESSI  – A Villa Avellino si accede tramite ben tre ingressi: il cancello principale, situato all’interno della “Villetta del Carmine”, chiamata così perché prospiciente alla Chiesa della Consolazione, nella cui cappella laterale è custodita l’antica statua del ‘600 della Madonna del Carmelo. Altro ingresso è quello dal parcheggio delle auto, fruibile soprattutto da chi ha necessità di sostare con la propria automobile; infine, dalle scale di San Giuseppe, è possibile accedere tramite un piccolo cancello pedonale che dà direttamente sulla terrazza. 

UNA VISTA MOZZAFIATO – Chi entra a Villa Avellino dall’ingresso principale, può attraversare i lunghi viali alberati che sono ben curati e, in ogni momento dell’anno, incantarsi dinanzi ai mille colori offerti dalle stagioni che si susseguono. Ci sono anche tante panchine di pietra, una fontana, anch’essa antica e, nell’area giochi per bambini, un laghetto artificiale con papere, pesci d’acqua dolce e tartarughe. Talvolta è piacevole notare come cittadini e turisti utilizzino questo ingresso per raggiungere il centro storico. Superato il piccolo cancello pedonale, infatti, si accede al Pendìo di San Giuseppe, dove è presente l’omonima chiesa, una costruzione del ‘700 con tanto di cripta. E’ proprio da qui che i profumi, i silenzi, le piccole meraviglie di Pozzuoli, si offrono in tutta la loro pienezza. Visitare il parco è un’esperienza mistica, un punto di partenza per godere di tutte le infinite meraviglie della città di Pozzuoli.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.