Moreno Donadoni,vincitore di Amici 2013, presenta il suo album ‘Stecca’ alla Feltrinelli di Napoli

848 0

Voi, bellissimo pubblico, mi avete trattato sempre come un principe!”, “Moreno vince Amici!”, sono le ultime parole con le quali si conclude la dodicesima edizione di Amici, il talent show ideato e condotto da Maria De Filippi. È Moreno Donadoni il vincitore, lui “La novità”, come dice il titolo di uno dei brani del suo album “Stecca”, è stato infatti il primo cantante a portare il rap italiano, le rime in freestyle, nella scuola di Amici che quest’anno ha voluto superarsi  introducendo tante altre innovazioni, ospiti internazionali dal mondo dello spettacolo del calibro di Harrison Ford, Carlo Verdone, Patrick Dempsey, Al Pacino, Raoul Bova, Michael Douglas, Gabriel Garko a fare da giudici nelle varie serate; cantanti che hanno duettato con i ragazzi, da  Malika Ayane, Modà, Anna Oxa, agli Skunk Anansie, mentre Gino Strada, Giovanni Allevi, Don Ciotti, Matteo Renzi ed altri hanno dedicato riflessioni e messaggi sociali per i ragazzi attraverso i loro monologhi.

Il vulcanico vincitore di Amici 2013, genovese, dell’89, ha fuso spesso il mondo del rap con il patrimonio musicale italiano, un ‘rischio’ coraggioso, una formula perfettamente riuscita, nell’ultima puntata ha portato il rap anche nella lirica duettando con Daniela Dessì  su ‘O Sole mio’, una delle canzoni della storia italiana. Alternandosi alle strofe della celebre canzone ha introdotto parole, strofe, in cui descriveva la storia della sua famiglia, di origini meridionali trasferita a Genova, lo ha fatto commovendosi alla fine del duetto “ Entrambi i miei genitori vengono da giù, parlano delle loro città con occhi di felicità, tra i due soprattutto il mio papà che è emigrato fin qua e gli dà troppo fastidio chi parla di spazzature e criminalità ma non sa in realtà quanto bene si sta e che Capri sembra una donna in maternità, lascia un retrogusto amaro come il babà, mi fa vedere le cassette di Maradona, dice che a Napoli fanno la pizza più buona… e quando vengo giù mi sento un principe come De Curtis. Partì con le valigie di cartone come Mario Merola, adesso siamo tutti quanti a Genova, mi sentivo in un oblio, guardavo il sole vostro come fosse il sole mio!”.

È proprio il sole di Napoli che ieri lo ha accolto per la presentazione del suo cd “Stecca”, alla Feltrinelli di Piazza Garibaldi Moreno ha firmato autografi sulle copie del suo cd. Centinaia di persone a riempire strada e stazione fuori le porte della Feltrinelli dove la sicurezza spiegava che per l’ingestibile affluenza solo chi avesse comprato una copia del cd di Moreno avrebbe potuto entrare. Fans con cartelloni, acclamazioni, occhi lucidi ad attendere e sostenere il giovane rap genovese da fuori “Sotto sotto questo sole”, come canta il verso di un suo brano.

Richiamando la sua attenzione un coro di voci grida “Moreno! Noi non ce ne andiamo!” ed intona alcune sue canzoni “Che confusione intorno a me, è quasi come dopo una bomba!”, oltre che “Sei bellissimo, sei bellissimo”, canzone divenuta quasi un’icona per i fans di ogni tempo.

Ma se per ogni cosa c’è un altro lato della medaglia, non sono mancate critiche da parte di alcune delle persone in attesa “Siamo qui dalle 11 in fila tra la confusione e le liti, il servizio d’ordine è disorganizzato”.

Le canzoni di Moreno, che come le sue esibizioni e la sua genuina esuberanza, da sempre hanno strappato consensi e ammirazione da parte di giudici, direttori artistici, produttori e pubblico, sono contenute nel suo primo album “Stecca”, in uscita per Universal/Tempi Duri, già ai vertici delle classifiche dei cd più venduti, undici brani di cui nove inediti e due pezzi in freestyle, prodotto da Paola Zukan, vanta della collaborazioni di alcuni nomi della musica italiana come Fabri Fibra.

Tra i vari appuntamenti aperti al pubblico dove Moreno firmerà le copie del suo album, dopo Napoli farà  tappa in altre città, tra le quali Roma e Genova.

 

Flavia Tartaglia

 

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.