EUROPA LEAGUE/ Il Napoli affronterà i turchi: ecco tutti gli accoppiamenti del sorteggio

486 0

di Salvatore Di Lorenzo

eee
Europa League, il sorteggio

CALCIO – L’urna di Nyon ha decretato l’avversaria del Napoli nei sedicesimi di Europa League. Saranno i turchi del Trabzonspor ad affrontare gli azzurri di Rafael Benitez. La gara di andata sarà giocata in trasferta a Trebisonda, allo stadio Hüseyin Avni Aker, il 19 febbraio 2015, il ritorno è in programma una settimana dopo al San Paolo. Urna più che benevole, dunque, visto che il calcio turco non esprime grandi valori in questo momento. Il Trabzonspor, impegnata proprio oggi nel Monday night contro il Rizespor, attualmente si trova all’ottavo posto nella Super Lig turca. Squadra nettamente alla portata del Napoli, che però non sta attraversando un periodo felice. Anzi è proprio notizia di oggi la decisione di Aurelio De Laurentiis di portare la squadra in ritiro a Castel Volturno fino a giovedì sera, quando gli azzurri saranno impegnati nella gara di campionato contro il Parma dell’ex Donadoni.

CURIOSITA’ SUL TRABZONSPOR –  Rosa discreta quella turca, i giocatori più rappresentativi sono José Bosingwa, Óscar Cardozo e Kévin Constant (vecchia conoscenza del calcio italiano). Il Trabzonspor è il quarto club in Turchia per titoli, popolarità e numero di tifosi. Studi recenti dicono che il Trabzonspor ha circa 12 milioni di tifosi in Turchia e nel mondo. Il Trabzonspor gioca le partite in casa allo stadio Hüseyin Avni Aker. Lo stadio fu costruito nel 1951 con solo 2500 posti a sedere ed è stato più volte ristrutturato e ampliato fino a portare la capienza nel 2010 a 25000 posti. La curiosità più interessante riguarda il fatto che i tifosi più accesi del Trabzonspor sono noti per l’uso di fumogeni, petardi e carta igienica durante il 61º minuto di gioco. Questa ricorrenza è dovuta al fatto che nel 1461 è caduto l’Impero di Trebisonda, ultimo territorio di cultura bizantina, che era nato dalla frammentazione dell’Impero bizantino dopo la quarta crociata.

GLI ALTRI ACCOPPIAMENTI DELLE SQUADRE ITALIANE –  Saranno ben cinque , dunque, le rappresentanti tricolori e tutte con buone o discrete possibilità di poter arrivare fino in fondo. Dopo la semifinale raggiunta nella passata edizione dalla Juventus, quindi, la seconda competizione continentale ricomincia a parlare italiano. Un dato confortante per il nostro calcio malandato che non può permettersi di competere alla pari coi potentati della Champions, ma deve ripartire dalla meno affascinante e difficile Europa League per ritrovare la bellezza di una volta. Oltre che al Napoli, è andata bene anche alla Roma che sfiderà il Feyenoord. Mentre un po’ più complicato il sorteggio per l’Inter che pesca il Celtic (anche se non si tratta più della squadra di qualche decennio fa). Negativo, infine, il sorteggio per Torino e Fiorentina, che hanno beccato le squadre più complicate tra le cinque italiane. La Fiorentina infatti dovrà vedersela con il Tottenham, mentre il Torino giocherà contro l’Athletic Bilbao (chiedere al Napoli per conferma).

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.