David Zard: “Ero invidioso quando Pino cantava in napoletano”

497 0
EEE
David Zard

NAPOLI – «Conoscevo bene Pino Daniele, era una persona molto difficile con cui trattare. La sua morte è stata una conseguenza della sua cocciutaggine, come decidere di andare a Roma in auto senza passare nemmeno per un pronto soccorso». Lo ha dichiarato David Zard, produttore di “Romeo&Giulietta. Ama e cambia il mondo”, durante la presentazione del musical a Napoli. «È triste la sua perdita per l’arte. Ero invidioso di Pino Daniele – ha ricordato con un sorriso Zard – quando cantava in napoletano. Quando uscì la sua canzone sul caffè sono diventato dipendete del caffè».

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.