SUPERCOPPA/ Juve-Napoli: gli azzurri tentano il miracolo di Natale – LE FORMAZIONI

584 0
supercoppa
Si tenta il miracolo di Natale

di Salvatore Di Lorenzo
CALCIO  – Tutto pronto o quasi. Tra poche ore a Doha andrà di scena la Supercoppa Italia (fischio d’inizio alle ore 18:30). L’attesissima sfida metterà di fronte due squadre che vengono da periodi profondamente diversi. La Juventus è saldamente al comando del Campionato (39 punti in 16 partite frutto di 12 vittorie, 3 pareggi e una sola sconfitta) e viene da sette risultati utili consecutivi (5 vittorie e 2 pareggi). Il Napoli, invece, fatica ancora a trovare la giusta dimensione in questa stagione, la vittoria contro il Parma (tra l’altro non convincendo al 100%) non ha ridato al gruppo e ai tifosi quell’entusiasmo che si aveva iniziato ad affievolirsi con l’eliminazione in Champions per mano dell’Athletic Bilbao. Ma in attesa di interventi decisi e mirati sul mercato la partita di domani potrebbe significare la svolta che può dare nuova linfa a questa squadra.

UN MESE SENZA GOL – Un mese senza gol, ora Higuain deve mirare al cambio di marcia in questa stagione- La tripletta siglata al Verona nel 6-2 del San Paolo sembrava aver definitivamente sbloccato il Pipita Ai sette gol consecutivi in cinque giornate di Serie A però ora sta facendo da contraltare un momento di difficoltà dell’argentino, senza gol dal match col Cagliari del 23. Domani potrebbe essere l’occasione giusta per sbloccarsi e regalare una gioia ai tifosi azzurri.

I PRECEDENTI –  Sono due i precedenti in Supercoppa italiana tra Napoli e Juventus: l’ultima vittoria del Napoli risale al 1 settembre 1990, quando a Napoli gli azzurri si imposero per 5-1 (Silenzi (N), Careca (N), R. Baggio (J), Crippa (N), Silenzi (N), Careca (N). L’ultima vittoria della Juventus invece risale all’11 agosto 2012, a Pechino Juventus-Napoli 4-2 (Cavani (N), Asamoah (J), Pandev (N),Vidal (rig) (J),Maggio (autogol) (N), Vucinic (J). L’arbitro sarà  Paolo Valeri di Roma, all’ottava stagione nella Can di A e B. Nei diciassette precedenti con il Napoli: undici vittorie, quattro pareggi e due sconfitte.

LE FORMAZIONI – Allegri dovrebbe schierare la sua Juve con il 4-3-1-2. Tra i pali il solito Buffon; in difesa dovrebbero essere schierati Lichtsteiner a sinistra ed Evra a destra, al centro la coppia Chiellini-Bonucci; a centrocampo dovrebbero agire Pirlo, Pogba e Marchisio, con Vidal sulla trequarti; in attacco la coppia Tevez-Llorente. Le scelte di Benitez:  per questa partita il tecnico spagnolo ha integrato i primavera Bifulco, Romano e Luperto. Per quanto riguarda l’undici titolare, nonostante ci siano ancora dei dubbi, lo schieramento dovrebbe essere il consolidato 4-2-3-1 con Rafael in porta; in difesa i centrali dovrebbero essere Raul Albiol-Koulibaly, con Ghoulam a sinistra e Mesto a destra; sulla mediana i favoriti sono Inler e David Lopez; sulla trequarti Callejon, Hamsik e Mertens alle spalle di Higuain.

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.