Due generazioni a confronto: i “cedri” di Largo San Giovanni Maggiore

534 0

Eccolo qui…bello, giovane (30 anni circa), vigoroso e soprattutto sano. E’ il nuovo cedro libanese che svetta dall’aiuola di Piazzetta Orientale, importato direttamente da Pistoia per rimpiazzare il suo precedessore, ormai malato da tempo. La piazza, gli studenti e la movida di Largo San Giovanni Maggiore hanno riavuto il loro “totem verde” a cui erano affezionati e sembra che le polemiche sull’abbattimento improvviso del cedro centenario si siano placate.

Tutto dimenticato?
No, la storia non si dimentica. E neanche gli amici. Ecco perché uno dei locali commerciali che prospettano sulla piazza ha adottato due sezioni dal vecchio tronco del cedro potato e ne hanno ricavato due sedili con tanto di targa commemorativa (vedi foto).
Un omaggio a quel “bel fusto storico” che per secoli ha fatto parlare di sé e che ha garantito ombra durante le peggiori sessioni universitarie.
Testo e foto a cura di Giovanni Postiglione

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.