AMBIENTE/ Acque reflue industriali scaricate nel sottosuolo, sequestrata officina meccanica

452 0

NAPOLI – I militari hanno apposto i sigilli a una officina meccanica di circa 400 mq con sede nell’area portuale che si occupa di fabbricazione e manutenzione di opere in ferro per il settore prevalentemente navale, sottoponendo a sequestro i locali e le attrezzature.Nel corso di precedenti indagini era stato appurato che dall’attività venivano scaricate acque reflue industriali contaminate da olii e grassi minerali direttamente nel sottosuolo, precisamente in un pozzo assorbente.Questa mattina i carabinieri della Motovedetta di Napoli insieme a colleghi del Nucleo Operativo Ecologico di Napoli hanno dato esecuzione a un decreto di sequestro preventivo emesso dal Gip di Napoli.

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.