UN ASCENSORE DI CEMENTO OSCURA LA CASSA ARMONICA IN VILLA COMUNALE

530 0

NAPOLI –  “La soprintendenza dia segni di vita ogni tanto per difendere i monumenti e la storia di Napoli e non solo per creare assurdi ostacoli ai napoletani e a tutti coloro che vogliono creare economia sana valorizzando l’enorme patrimonio storico e culturale napoletano”.
A chiederlo è il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, per il quale “in questi giorni abbiamo l’ennesima prova dell’incapacità della Soprintendenza di difendere Napoli e le sue bellezze visto che ha permesso la costruzione di un vano ascensore in cemento che va a oscurare quella cassa armonica che aspetta di essere restituita all’antica bellezza come ha segnalato il Corriere del Mezzogiorno”.
IMG-20160617-WA0021“Ma i casi di inadempienze in città sono tanti a cominciare dallo scempio delle torri della zona di porta Nolana che sono state deturpate da continui abusi edilizi” ha aggiunto Borrelli ricordando che “la Soprintendenza, invece, è sempre pronta a spegnere ogni iniziativa imprenditoriale in grado di creare lavoro, a cominciare dall’assurdo divieto di mettere i tavolini in piazza del plebiscito che, tra l’altro, rinverdirebbe una tradizione del secolo scorso nel pieno rispetto della storia”.

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.