Tutto pronto per il Napoli Pizza Village, il lungomare accoglie l’evento internazionale – LE FOTO

692 0

 di Magdalena Sanges

NAPOLI – Se si parla di Napoli non si può non parlare anche della pizza, l’alimento più completo che caratterizza da sempre la nostra città e che ha fatto il giro del mondo.

Manca poco ormai all’inaugurazione della IV edizione del Napoli Pizza Village, che anche quest’anno si svolgerà sul lungomare.

Dal 2 al 7 settembre 50 tra le più belle pizzerie napoletane saranno lì pronte a sfornare centinaia di migliaia di pizze per tutti i buon gustai della regione, ma non solo. Si pensa infatti che l’evento sia uno dei più importanti attrattori turistici della nostra città.

Ecc
Un momento della presentazione

UN EVENTO INTERNAZIONALE – «Conclusa l’edizione 2013 del Napoli Pizza Village l’evento è stato prontamente pubblicizzato in tutte le occasioni possibili – ha detto Claudio Sebillo, brand manager dell’evento, presente oggi alla conferenza stampa tenutasi a Palazzo San Giacomo – Grazie alla partnership con Meridiana abbiamo presentato anche a New York il nostro progetto, dando la possibilità ai tour operator di vendere pacchetti comprensivi di volo e hotel per partecipare alla manifestazione».Novità di quest’anno è infatti la partecipazione di pizzaioli provenienti da tutti e cinque i continenti e non solo dall’Europa, al Campionato Mondiale del Pizzaiolo, che si svolgerà il 2 e il 3 settembre alla Rotonda Diaz.

TANTE NOVITÁ – Per evitare di fare una doppia fila, quella per la pizza e quella per la bibite, quest’anno i punti vendita delle bevande sono stati affiancati agli stand delle pizzerie.Alessandro Marinacci, responsabile eventi APN e progetto Academy of Pizza, descrivendo l’organizzazione di quest’anno ha annunciato: «Il menù come sempre comprenderà pizza, bibita, gelato o dolce e caffè. Fondamentale sarà la presenza del Family Village, che coinvolgerà adulti e bambini con attività ludico-culturali. I bambini potranno partecipare ad un laboratorio dove impareranno a fare la pizza, mentre gli adulti, grazie a Rossopomodoro e alla Onlus “Un cuore per amico”, impareranno a preparare la pizza coi forni di casa, facendola venire buona come quella delle pizzerie».

PIZZA E TURISMO – Grazie alla costante presenza degli speaker di Radio Kiss Kiss, i 6 giorni saranno seguiti in diretta da tutta Italia, con inframezzi musicali, show e piccoli concerti.Un modo come un altro per far conoscere la pizza napoletana, parte integrante della nostra cultura, a tutto il mondo.«La nostra manifestazione si arricchisce ogni anno sempre di più, – ha aggiunto il sindaco Luigi De Magistris – la pizza è uno degli alimenti identitari della nostra città, contribuisce al successo del nostro turismo. Il lavoro a Napoli passa soprattutto attraverso il turismo! Napoli ha una forza enorme, è un attrattore naturale, basta pensare al grande patrimonio naturale che possiede».Tutto pronto quindi per questo grande evento che settimana prossima, da martedì a domenica, dalle 18 alle 24, accoglierà migliaia di persone tra Piazza della Repubblica e l’intersezione col Viale Dohrn, nella più grande pizzeria all’aperto di tutto il mondo.

Magdalena Sanges

 

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.