Turista straniero fa cadere frammenti di intonaco ad Ercolano

453 0

LA NOTIZIA. Sabato 21 settembre un turista straniero in visita al Parco Archeologico degli Scavi di Ercolano ha causato il distacco di tre frammenti di intonaco all’interno dell’ambiente del Sacello degli Augustali. A riferire la notizia, è la guida turistica abilitata R.E. , testimone oculare dello spiacevole evento mentre illustrava il ciclo degli affreschi ad una coppia di americani.

Durante lo svolgimento della spiegazione, R. ha notato un turista anglofono dalla robusta corporatura che si è poggiato con veemenza sulla colonna destra che fa da cornice esterna al sacello, con l’intento di fotografare il riquadro affrescato con il soggetto Apoteosi di Ercole. A farne le spese sono stati copiosi frammenti – delle dimensioni pari ad un francobollo – del rivestimento della colonna decorata a finta corteccia. Il contatto accidentale è favorito dal fatto che il livello delle dei cordoli di protezione non è adeguato a schermare l’accesso all’invaso.

Il signore americano non si è reso conto del danno che aveva causato. Sono io che ho dovuto farglielo notare, ma la sua reazione si è limitata ad un banale “Sorry”, senza mostrare alcun rimorso e proseguendo il suo giro di visita”, spiega la guida R.

 

LA CUSTODIA. Per ammortizzare il danno, la guida ha raccolto i frammenti caduti stipandoli in sicurezza alla base della colonna. Non potendo segnalare la notizia nell’immediato a chi di dovere, R. ha continuato la sua visita privata e, al termine del suo turno, ha contattato l’Ufficio Responsabile per gli Scavi di Ercolano. La segnalazione è stata inoltrata all’equipe di assistenza che si dovrebbe recare in loco per gli opportuni rilievi, tra lunedì e martedì della prossima settimana.

 

IL SACELLO DEGLI AUGUSTALI. Il Sacello è il primo edificio che si presenta nell’area del Foro degli scavi di Ercolano. Le sue funzioni erano probabilmente destinati ad edifico di culto imperiale e a Sede degli Augustali. È una grande sala con copertura a tetto sostenuta da quattro colonne. Collocato al centro della parete di fondo, si trova il Sacello vero e proprio, dove si svolgevano i riti in onore dell’Imperatore. Le pareti sono impreziosite da affreschi di finissima fattura, tra cui due riquadri figurati con personaggi della mitologia classica.

 

Oltre alla situazione sempre allarmante in cui verte lo stato di conservazione del patrimonio archeologico campano, anche il codice comportamentale e civile delle masse di visitatori necessiterebbe, a questo punto, di indicazioni e istruzioni per una rispettoso godimento dei luoghi fruiti.

 

Giovanni Postiglione

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.