I “mangiamaccheroni” diventano un murales, a Materdei l’anima di Napoli – LE FOTO

Scritto da - 26 Maggio 2015

[portfolio_slideshow] NAPOLI –  I “mangiamaccheroni” diventano un murales a Materdei. L’opera dell’artista Domenico Naf-mk Tirino che si è ispirato a cartoline e litografie d’epoca perché «voglio – spiega – far trasparire è un po l’anima di Napoli, sempre in bilico tra tradizione e modernità. in questo murales ho rappresentato tre scugnizzi che mangiano maccheroni  (i

NAPOLI/ L’omaggio: a Gianturco spunta il murales per Pino Daniele

Scritto da - 5 Gennaio 2015

NAPOLI – In via Ferrante Imparato il ricordo e omaggio dell’artista Raffo. Un grande murales campeggia su una parete Gianturco realizzato dal writer napoletano che ha voluto così esprimere il suo dolore: “Sono a pezzi. Addio Pino”. Il cantante ha lasciato tutti sotto shock, una città attonita e incredula piange il suo “scugnizzo del blues”

Writers di tutta Europa ridipingono il muro di Gianturco all’ingresso della stazione ferroviaria – GUARDA LE FOTO

Scritto da - 23 Giugno 2014

NAPOLI – Ha avuto successo clamoroso la convention di writers di ieri domenica 22 giugno a via Brin alla stazione di Gianturco, Napoli est. Hanno dipinto 700 metri di muro ad opera di oltre 40 writers provenienti dalla Campania, dall’Italia e da varie capitali europee. “L’intera zona totalmente degradata e abbandonata – raccontano Francesco Emilio

La street art sotto attacco, primo danno al poster di Žilda in piazza Bellini – LE FOTO

Scritto da - 6 Febbraio 2014

NAPOLI – Non trovano pace i poster artistici di Žilda. A neanche poche settimane di vita, l’installazione cartacea riproposta dal writer francese sul muro di vicolo Bellini, già presenta i segni di un primo danneggiamento di notevole entità.  IL DANNEGGIAMENTO – Entrambe le figure protagoniste della pellicola, che riprende il soggetto pittorico della Visitazione realizzato

FOTONOTIZIA/ Capodanno distruttivo per l’Eva di Zîlda, un nuovo strappo al murales

Scritto da - 31 Dicembre 2013

NAPOLI – Non trova pace lo stencil dell’artista francese Zîlda affisso nel muro interno del cortile della basilica di Santa Chiara. A distanza di quasi un mese dall’ultimo attacco vandalico a “tinte rosse”, il capodanno 2013 per l’opera di streetart raffigurante La Tentazione di Eva sembra chiudersi in modo tragico: un ulteriore strappo ha divelto

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.