I carabinieri cercavano armi, invece hanno scoperto Viagra a casa della figlia del boss Licciardi

Scritto da - 14 Maggio 2015

NAPOLI –  I militari, entrati nell’abitazione da controllare, hanno ispezionato scrupolosamente vano dopo vano e in un sottoscala sono spuntati degli scatoloni, uno dei quali, aperto da un lato, lasciava intravedere il contenuto: pacchi da otto confezioni di “Sildenafil” 50 (l’equivalente del “Viagra”).Duemila confezioni  a casa della figlia del boss defunto Gennaro Licciardi, dell’omonimo clan

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.