Procida, Massimo Troisi di nuovo sulla spiaggia del Postino

Scritto da - 16 Maggio 2016

PROCIDA – L’attore di San Giorgio a Cremano su questa spiaggia girò le scene del suo ultimo film che gli valsero la consacrazione tra i big del cinema italiano. Ai gestori del “Lido Bar Annamaria” è venuta l’idea di far erigere una statua in vetroresina dedicata proprio a Massimo Troisi. Da sempre curano il tratto

LO SCEMPIO/ Decapitato Padre Pio: vandali deturpano la statua – LE FOTO

Scritto da - 20 Gennaio 2016

[slideshow_deploy id=’47901′] di Christian Montagna NAPOLI – Un gesto vile su cui stanno indagando le autorità competenti ha scosso questa mattina il quartiere Chiaia. La statua di Padre Pio, da anni sulla scogliera del lungomare Caracciolo, all’altezza del Consolato americano, è stata brutalmente decapitata. LA DENUNCIA –  A scoprirlo e a denunciare il gesto è

PISCINOLA/ Armi e droga nella cappella votiva con “dediche” a boss clan Lo Russo

Scritto da - 31 Marzo 2015

NAPOLI – Sull’altare un ramoscello d’ulivo, fresco della domenica delle Palme, una statua della Madonna, alle pareti quella di Gesù. A terra due chili di cocaina, una pistola calibro 38 special e 18 cartucce. Sulle panchine all’interno del locale il nome dei boss del clan, attualmente in carcere. E’ quanto hanno scoperto i carabinieri della

NAPOLI/ “Artisti ‘e strada, ambulanti e ssunature arrecreano ‘a passiata cu mmille culure” – GUARDA IL VIDEO

Scritto da - 4 Dicembre 2014

di Fausto Marseglia  [vivotv]CZaPlLmZFD0[/vivotv] NAPOLI – Lasciata piazza S. Domenico e superato l’incrocio con via Mezzocannone subito ci troviamo a piazzetta Nilo ove si affaccia la chiesa di Sant’Angelo a Nilo, nota come Cappella Brancaccio. Questa chiesa originariamente dedicata a S. Michele Arcangelo fu fatta edificare nel 1385 dal cardinale Rinaldo Brancaccio. Sul finire del XV

Napoli, la statua del Nilo: ritrovata la testa della sua sfinge – LE FOTO

Scritto da - 17 Dicembre 2013

NAPOLI – A volte ritornano. È davvero questa l’espressione giusta che consacra un traguardo importante per la storia di Napoli. A farle proprie è stato infatti l’amministratore del complesso monumentale Cappella Sansevero, Carmine Masucci, ad apertura della conferenza di questa mattina per illustrare il recupero, ad opera del nucleo carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Napoli,

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.