Spari movida, fermo figlio di un boss

Scritto da - 30 Novembre 2017

Giuseppe Troncone, 20 anni, figlio di un esponente di un clan attivo nella periferia occidentale di Napoli, è stato fermato dalla polizia con l’accusa di tentativo di omicidio nell’ambito delle indagini sulla sparatoria avvenuta nella notte tra il 18 e il 19 novembre scorso davanti ai baretti di Chiaia, luogo della movida napoletana, durante la

Napoli, agguato ai Camaldoli: gambizzato il cognato del boss

Scritto da - 9 Marzo 2017

Agguato in via Sant’Ignazio di Loyola, vicino ai Camaldoli. Un uomo di 56 anni è stato gambizzato con un colpo di pistola al ginocchio. L’episodio,  vede come vittima il cognato di Giuseppe Polverino, boss di Marano in carcere da 5 anni. Secondo le prime ricostruzioni, sarebbe stato avvicinato da due persone in sella ad una

Agnano, sparatoria nella notte: colpi contro abitazione di pregiudicato

Scritto da - 6 Ottobre 2016

Diversi colpi di pistola sono stati esplosi contro la porta dell’abitazione di un pregiudicato in via Ruggiero, non lontano dalle scuderie.Non è la prima volta che l’uomo è il destinatario di un atto intimidatorio. Un episodio del tutto simile era infatti già avvenuto lo scorso maggio.La polizia, giunta sul posto, ha trovato sul portoncino otto

Sparatoria nel Rione Sanità, uccisi due pregiudicati: gli abitanti «hanno ucciso un quartiere»

Scritto da - 23 Aprile 2016

di Simone Porpora LA SPARATORIA: Sono le 20:20 circa quando sei giovani dal viso coperto irrompono in via Fontanelle e sparano alla cieca,nei pressi di un circolo ricreativo. L’ennesimo agguato della camorra colpisce il cuore della città, che piange nuove lacrime di sangue. LE VITTIME: Ad avere la peggio sono il pregiudicato Giuseppe Vastarella, di

Spunta un video del dramma: gli attimi dopo che il carabiniere ha colpito il 17enne a Rione Traiano

Scritto da - 7 Settembre 2014

NAPOLI – Spunta un video dei concitati momenti successivi alla morte di Davide Bifolco, il 17enne ucciso da un carabiniere al termine di un inseguimento nel Rione Traiano. Si tratta delle riprese all’interno della sala scommesse a poca distanza dal punto in cui si è concluso l’inseguimento dello scooter, con a bordo Davide Bifolco e

CAMORRA/ Spari e paura a Napoli: regolamento di conti tra clan opposti

Scritto da - 30 Luglio 2014

NAPOLI – Panico nel pomeriggio, terrore tra le strade di Miano, in via Cupa delle Vedova, nella periferia nord di Napoli. Esplosi colpi di arma da fuoco in strada, in quella che è definita Masseria Cardone, che al momento gli investigatori fanno risalire ad una lite tra clan di fazioni opposte. Gli autori della sparatoria

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.