Chiedono il pizzo tramite sms

Scritto da - 20 Dicembre 2017

Ha mostrato il suo smartphone e soprattutto il testo di un sms: “Vengo a nome di Scanzano, dammi 1500 euro per i carcerati”. E’ così è stato chiesto il pizzo ad un titolare di un bar a Castellammare di Stabia (Napoli). Al rifiuto del barista, uno dei due estorsori, Vincenzo Spagnuolo – un libero vigilato

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.