Sit-in di protesta alla Rai di Napoli: i morti di tumore valgono meno di due minuti in tv

Scritto da - 7 Settembre 2013

Erano non più di una cinquantina i cittadini che si sono radunati stamane davanti alla sede della Rai di Napoli. La richiesta era semplice: rendere noto, a seguito delle dichiarazioni del pentito Carmine Schiavone, a tutta la nazione quello che sta avvenendo in questa terra martoriata dall’alleanza camorra-Stato. Le dichiarazioni di Schiavone, seppur tacitamente affermate

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.