Fino al 4 giugno a Napoli ‘O Maggio a Totò: tanti eventi

Scritto da - 28 Aprile 2017

‘O Maggio a Totò è il titolo dell’edizione 2017 del Maggio dei Monumenti che prende il via domani 28 aprile per concludersi il 4 giugno. Il Comune di Napoli ha infatti deciso di dedicare all’indimenticato artista del rione Sanità, di cui ricorre il 50esimo anniversario dalla morte, il tradizionale appuntamento con la cultura e per

Focus Monumentando: monumenti ristrutturati e pioggia di soldi – ecco le cifre

Scritto da - 19 Agosto 2016

NAPOLI – Un progetto iniziato nell’ormai lontano 2014, quando la società pubblicitaria “Uno Outdoor s.r.l” si è aggiudicata l’appalto “Programma Unesco e Valorizzazione Città Storica” e che da quel momento si sta occupando del restauro di ben 27 monumenti storici partenopei. Un progetto pulito, chiaro, i cui numeri sono ben visibili sul sito del comune

Napoli celebra il suo dialetto: “a festa da lengua nosta” – PROGRAMMA

Scritto da - 13 Maggio 2015

NAPOLI – Entra nel Maggio dei Monumenti  un evento interessante e simpatico: A festa da lengua nosta una tre giorni tutta dedicati a Napoli ed alla sua “lingua”, il Napoletano. DOVE – In particolare questa IV edizione prevede una serie di incontri, momenti di spettacolo, convegni, mostre e performances teatrali che si svolgeranno a San

LO SCEMPIO/ Pallonate e scritte sui muri di Santa Chiara – VIDEO e FOTO

Scritto da - 25 Aprile 2015

[vivotv]akila0HPK84[/vivotv] di Mario Amitrano NAPOLI – In altre città un Monumento del genere se lo terrebbero caro caro, come si dice a Napoli. E invece noi no. Noi siamo capaci di rovinare, distruggere, mortificare e umiliare qualcosa che dovrebbe invece essere apprezzato, ammirato, coccolato e rispettato tutti i giorni, ogni momento. Il cortile del complesso

NAPOLI/ “Wanna be napuletano”: In sella ad una Vespa d’epoca alla scoperta della città – Ecco i tour

Scritto da - 31 Marzo 2015

NAPOLI – In sella a Vespe vintage, con driver esperti, alla scoperta di Napoli e della Costa d’Amalfi: vacanze napoletane in versione contemporanea per turisti curiosi e stanchi dei soliti tour. Napolinvespa Tour  è il progetto di Ambra Serù e Dario Buonfantino, due giovani napoletani, che della loro passione per la città e le Vespe d’epoca

LO SCEMPIO/ Napoli città dell’Unesco e Garibaldi viene sfregiato – LE FOTO

Scritto da - 4 Febbraio 2015

di Violetta Luongo NAPOLI – Ricchissima di patrimoni, di bellezze archeologiche e culturali nonché di monumenti che fanno del Centro Storico di Napoli un bene dell’Umanità, purtroppo troppo spesso preda di vandali e incivili che incuranti di tutto ciò deturpano e sfregiano monumenti e opere. L’ultima ad entrare nel mirino di barbari graffittari è la

NAPOLI/ Fontana del Carciofo “diventata un pannello pubblicitario”: «scaduti i tempi del restauro»

Scritto da - 3 Febbraio 2015

di Violetta Luongo NAPOLI –Con 3,5 milioni di euro per restaurare 27 monumenti, la città cambia aspetto. Si tratta del progetto “Monumentando”. Tra le 27 opere anche la famosa Fontana del Carciofo, per la quale sono stati spesi 90mila euro, che troneggia in piazza Trieste e Trento, voluta dall’allora sindaco Achille Lauro. Anche privati hanno

LA PROTESTA/ Per provocazione si imbrattano i corpi in difesa dei monumenti vandalizzati – LE FOTO

Scritto da - 26 Settembre 2014

NAPOLI – Domenica è stata proclamata la giornata italiana del “Cleaning day”, promossa dall’associazione Antigraffiti, l’iniziativa chiede a cittadini e istituzioni di scendere in quella mattinata e di ripulire i monumenti storici, le saracinesche e le mura della città vandalizzate da scritte che difatti rovinano il decoro urbano. Per sensibilizzare i cittadini napoletano a scendere nell’ultima mattinata

LA VERGOGNA/ Napoli ingabbiata, i turisti snobbano i monumenti e scattano foto alle transenne – LE FOTO

Scritto da - 4 Settembre 2014

di Violetta Luongo NAPOLI – Dovunque ci si volti lo scenario è sempre lo stesso: tubolari, transenne e reti di contenimento. Quasi tutti i palazzi storici di Napoli sono celati dalle recinzioni di sicurezza. Dalla Galleria Umberto, il primo a salire sul banco degli imputati dal crollo del cornicione che causò la morte del 14enne

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.