All’Expo di Milano il cibo pompeiano di 2mila anni fa – LE FOTO

Scritto da - 2 Maggio 2015

[portfolio_slideshow ] NAPOLI – Il pane, i fichi, le bucce di melograno, i chicci di grano e i resti di grappoli d’uva passita, aglio, cipolla, datteri e noci, sono i resti carbonizzati osepolti dal fango dall’eruzione del 79. Resti preziosi giunti fino a noi 2000 anni dopo l’eruzione del Vesuvio che fece fermare la vita

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.