Soldi per non eseguire il sequestro: carabinieri arrestano 2 marescialli della polizia municipale

422 0

NAPOLI – Questa mattina i Carabinieri della Compagnia “Vomero” hanno eseguito ordinanza per gli arresti domiciliari accusati di reati di concussione, induzione e falso ideologico in atti pubblici. L’ordinanza è stata emessa dal Gip del Tribunale di Napoli: nei confronti di due marescialli della Polizia municipale. I due marescialli chiedevano somme di denaro al proprietario di una rivendita autovetture sita in Via S.Maria a Cubito in cambio rassicuravano il commerciante  riguardo all’esecuzione del Gip di Napoli per il sequestro del locale per abuso edilizio. In particolare omettendo di dare effettiva esecuzione al provvedimento di sequestro e facendo apparire come eseguito lo sgombero, in realtà mai effettuato, dell’area utilizzata per l’esposizione delle autovetture nella quale l’attività commerciale era proseguita illegittimamente.

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.