Sequestrato cantiere edile,sanzionate ditte e trasgressori che sversavano rifiuti speciali

349 0
unnamed
Materiale da risulta nei cassonetti pubblici

NAPOLI – Gli agenti della polizia municipale hanno effettuato numerosi controlli a operai e ditte di costruzioni che smaltivano abusivamente materiali di amianto, rifiuti speciali e materiale da risulta. Durante l’operazione è stato disposto il sequestro di un cantiere edile, all’interno di un condominio in via Casanova, per irregolarità amministrative e sversamento di tubi di amianto. Sono stati sanzionati anche i responsabili di una ditta di ristrutturazioni di esercizi commerciali di piazza Vittoria, i cui operai sversavano sacchi di intonaci e macerie.  In entrambi i casi le diverse tipologie di materiali erano abbandonate nei cassonetti pubblici destinati alla raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani.

Redazione

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.