SCAMPIA/ Si era nascosto in un divano, arrestato boss Pariante – IL VIDEO

610 0

[vivotv]onMPF6m_zX0[/vivotv]

NAPOLI – Ha cercato di sottrarsi alla cattura nascondendosi all’interno di un divano, nel quale era stato ricavato un apposito nascondiglio. Ma non c’è stato nulla da fare per Vincenzo Pariante, 63 anni, latitante di camorra condannato all’ergastolo e catturato dagli agenti della Polizia a Napoli, in casa della moglie in via Monte Rosa. Condannato all’ergastolo il 14 dicembre scorso per aver commissionato il duplice omicidio di Fulvio Montanino e Claudio Salierno, delitti consumatisi il 28 ottobre del 2004.

VINCENZO PARIANTE, CAMORRALA PRIMA FAIDA – Una scia di sangue che, secondo la ricostruzione degli inquirenti, ha dato il via alla cosiddetta prima faida di Scampia (2004/2005), sancendo il definitivo affrancamento dal clan camorristico facente capo a Paolo Di Lauro (Ciruzzo “o Milionario”) di altre famiglie prima fedeli al capo clan Di Lauro e poi coalizzatesi nel cosiddetto cartello “Scissionista”. Pariante è considerato il reggente dell’omonima famiglia malavitosa avendo assunto il ruolo ricoperto da suo fratello Rosario, detenuto dall’ottobre 2002 e recentemente divenuto collaboratore di giustizia. Il latitante è stato rintracciato, a seguito di approfondite indagini coordinate Direzione Distrettuale Antimafia, all’interno dell’abitazione della moglie, dove si era recato nelle ore precedenti. Ha provato a sottrarsi alla cattura nascondendosi all’interno di un divano nel quale era stato ricavato un apposito nascondiglio.

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.