San Giovanni a Teduccio, finge di essere rapinato per coprire debiti di gioco, denunciato

353 0

L’uomo, il giorno precedente, aveva denunciato ai carabinieri di essere stato avvicinato da tre giovani a bordo di uno scooter di grossa cilindrata, con il viso parzialmente coperto ed armati di un coltello, e dietro minaccia è stato costretto a consegnare il suo portafogli contenente 480 euro in contanti.

Inoltre ha aggiunto che appena ha tentato di reagire è stato aggredito con calci e pugni e poi, come se non bastasse, un fendente gli ha ferito il braccio sinistro. i tre si sono dati alla fuga a bordo dello scooter.
I militari dell’arma hanno avviato subito le indagini accertando che la rapina non si era mai verificata e che il 31enne aveva inventato tutto per coprire dei debiti di gioco agli occhi della propria famiglia.

https://www.vivonapoli.it/san-giovanni-a-teduccio31-enne-rapinato-e-pugnalato/

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.