Quarto, finisce il regime preferenziale della raccolta rifiuti

466 0

La raccolta rifiuti a Quarto è stata per venti giorni “preferenziale”. La zona di via S.Maria, quella di  Corso Italia, fino all’altezza della Montagna Spaccata, venivano quotidianamente pulite e la raccolta differenziata rispettata. Tuttavia, nelle strade secondarie si erano creati cumuli di rifiuti come quelli di via Spinelli, numerose volte citata come sorta di “discarica abusiva”a cielo aperto, via Cuccaro, le strade laterali di via Marmolito e parte di via Campana.

Molti cittadini hanno chiesto direttamente spiegazione agli operatori ecologici, i quali hanno candidamente risposto che “non ci sono automezzi a sufficienza per il recupero dei rifiuti”. Così, alcuni utenti hanno denunciato la situazione al comando dei Vigili Urbani. Gli agenti hanno invitato a rivolgersi alla Sezione Ambiente del comune e alla ditta che se ne occupa. Si avvertono gli utenti di Quarto che l’Alba Paciello, ditta che figura sul sito comunale, non gestisce più la raccolta, poiché è stata sostituita da “La Gardenia”. In più, un altro aspetto aggrava la situazione. In alcune zone, come l’area attinente la stazione FS Quarto di Marano, via Spinelli e via Cuccaro 4, vengono gettati rifiuti dai non residenti.

Dopo la denuncia della cosa alle autorità, come sempre è stato chiesto di fare  fotografie di chi fisicamente getta i rifiuti dove non dovrebbe.  Alcuni cittadini hanno presentato le foto alle autorità con targhe visibili. Tuttavia, nulla è stato fatto. Fino alla protesta dei residenti del Rione 219, ormai esasperati dai topi e dagli insetti insediatisi a via De Gasperi. In pochi giorni 200 tonnellate di spazzatura dovrebbero essere smaltite da 3 compattatori che le depositeranno presso lo STIR di Giugliano.

Stefania Moschini

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.