QUARTIERI/ Non vogliono pagare i pusher della camorra e coltivano marijuana in casa – LE FOTO

505 0

[portfolio_slideshow]

NAPOLI – Tre studenti universitari sono stati arrestati questa mattina per produzione e traffico di sostanze stupefacenti. Nella loro abitazione ai Quartieri spagnoli avevano organizzato una centrale di produzione e spaccio di marijuana, con kit di precisione e lampade alogene. Quando i carabinieri della compagnia dei Quartieri spagnoli hanno fatto irruzione in casa, i tre studenti hanno provato a giustificarsi in questo modo: «non volevamo dare i soldi della paghetta dei nostri genitori ai pusher della camorra,’abbiamo deciso di metterci in proprio per assicurarci uno spinello ogni tanto».

Trovati in casa:

– 2,5 KG Piantine di marijuana di tre diverse varietà

– Una scatola con 49gr, 97,7 e 27,7 gr

– 820,00 euro in banconote

 

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.