Qualiano, gestori di un autolavaggio denunciati per furto e costruzione abusiva di manufatto edile

479 0

Questa mattina i carabinieri di Qualiano, in collaborazione con il personale dell’Arpac di Napoli, hanno deferito in stato di libertà due uomini, padre 72 anni e figlio 38 anni, del posto, già noti alle forze dell’ordine, per furto aggravato e costruzione abusiva di manufatto edile.
Eseguito un controllo all’autolavaggio sito in quel centro i militari hanno accertato che i due uomini esercitavano l’attività senza alcuna autorizzazione amministrativa, e nel contempo si sono allacciati, furtivamente, alla rete idrica comunale.

Hanno costruito in totale assenza di autorizzazioni un fabbricato di circa 120 mq ed infine procedevano a scaricare, abusivamente, i liquami prodotti dall’attività , nella rete fognaria pubblica.
Hanno subito sanzioni amministrative per 10.000 euro e posta sotto sequestro un area per un valore complessivo di 200.000 euro.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.