PALERMO-NAPOLI/ Un banco di prova per gli azzurri: i rosanero vera rivoluzione di questo campionato

580 0

di Salvatore Di Lorenzo

Cattura1CALCIO – Il Napoli sarà impegnato domani sera a Palermo nell’anticipo della ventreesima giornata. L’imperativo per gli azzurri è quello di proseguire sulla scia della ultime quattro partite, infatti sembra essere arrivata finalmente quella continuità tanto ricercata ( sono sei le vittorie consecutive considerando anche la Coppa Italia, nove nelle ultime dieci gare considerando anche la Supercoppa). Vincere per provare a restare alle calcagna della Roma, che però sfiderà il Parma in casa. La squadra di Benitez però deve vedersela contro un Palermo proprio in casa ha costruito la propria più che positiva classifica (22 punti sui 30 totali, uno in più del Napoli al San Paolo).

I PRECEDENTI AL “BARBERA” – Sono 32 le partite tra campionato e Coppa Italia giocate a Palermo. Il confronto vede leggermente in vantaggio il Palermo con 12 vittorie, 13 pareggi e 7 vittorie del Napoli. L’ultima vittoria del Palermo risale al 23 aprile 2011 con il risultato di 2-1 (Cavani (rig) (N), Balzaretti (P), Bovo (rig) (P). L’ultimo pareggio: 1-1 il 5 maggio 2002 in serie B (Jankulovski (N), Guidoni (P). L’ultima vittoria del Napoli:0-3 il 26 agosto 2012 (Hamsik (N), Maggio (N), Cavani (N). L’arbitro sarà Paolo Silvio Mazzoleni di Bergamo, 40 anni, internazionale, è all’undicesima stagione nella Can di A e B. Sono quattordici i precedenti con il Napoli: Quattro vittorie, cinque pareggi e cinque sconfitte.

IACHINI CON DIVERSI DUBBI – Il tecnico rosanero deve rinunciare a Maresca e Vitiello (infortunati) e Gonzales (squalificato). Così nel consueto 3-5-2 dovrebbe schierare in porta il solito Sorrentino; in difesa spazio a Terzi centrale con Andelkovic e Drapelà ai lati; mediana di centrocampo composta da Rigoni, Jajalo e Barreto; mentre sulle corsie dovrebbero spuntarla Morganella (a destra) e Lazaar (a sinistra). In attacco confermatissima la coppia Dybala-Vazquez.

FORMAZIONE TIPO PER BENITEZ – Niente turn-over per Benitez, che farà delle rotazioni in occasione dell’incontro di Europa League di giovedì prossimo con il Trabzonspor. Dunque 4-2-3-1 con Rafael in porta; difesa composta dalla coppia centrale Gargano-David Lopez, con Maggio a destra e Strinic a sinistra; sulla trequarti Mertens dovrà scontare un turno di squalifica, i favoriti allora sono Callejon (a destra) Hamsik (centrale) e De Guzman (a sinistra); in attacco il solito Higuain, ormai fondamentale per questa squadra.

 

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.