Omicidio stradale,il primo arresto è nel Napoletano

583 0

SOMMA VESUVIANA – Alessandro Pepe di 37 anni, di Somma Vesuviana, è agli arresti domiciliari per omicidio stradale. Si tratterebbe della prima misura cautelare adottata per il nuovo reato previsto dalla legge entrata in vigore sabato scorso. L’uomo era alla guida di un’auto che ha avuto uno scontro frontale con un’altra vettura, nella serata di sabato scorso, provocando la morte di un giovane di 28 anni e il ferimento di due bambini. Le indagini dei carabinieri hanno accertato che l’uomo era alla guida malgrado gli fosse stata revocata la patente nel 2011: inoltre il suo veicolo era privo di revisione, e al momento dell’impatto marciava a velocità doppia rispetto a quella consentita.

Pepe ha riportato gravi fratture nello scontro di sabato sera, costato la vita al 28enne Antonio Tufano, e nel quale sono rimasti feriti anche due bambini di 10 e 12 anni, nipoti di Pepe, che viaggiavano con lui. Il provvedimento restrittivo è stato disposto dal pm della procura di Nola, che ne ha già chiesto la convalida al gip.

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.