Napoli,rapine ad autotrasportatori con sequestro di persona, arrestati grazie alla collaborazione delle vittime

924 0

I carabinieri  hanno tratto in arresto per rapine aggravate con sequestro di persona, commesse a vario titolo, Di candido Salvatore, 21 anni e Telese Giuseppe, anch’egli 21enne.
Ai due giovani hanno consegnato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa il 25 giugno dal gip di napoli emessa su richiesta della locale procura dopo indagini dei carabinieri.
Nel corso di indagini su una serie di rapine a mano armata che erano state commesse tra napoli e provincia da ottobre 2012 a marzo 2013, i carabinieri hanno identificato i due grazie a immagini di circuiti di videosorveglianza e con investigazioni di tipo più tradizionale (escussione delle vittime e accertamenti tramite tratti somatici, con interrogazione del sistema informatico weblase, in uso all’arma).
Di candido e Telese sono stati riconosciuti dalle vittime delle seguenti 4 rapine (3 consumate e una tentata) due delle quali con sequestro di persona:
03.10.2012 – entrambi hanno aggredito e sequestrato un autotrasportatore mentre effettuava consegne nel quartiere di Fuorigrotta, costringendolo a seguirli sulla tangenziale, uscendo a capodimonte e rilasciandolo in Via Nuova San Rocco, aver svuotato il furgone del carico da consegnare (telefonini, modem e schede telefoniche);
06.10.2012 – Di candido, insieme a un complice in via d’identificazione, ha aggredito una coppia che stava transitando per Marianella a bordo di una Peugeot e ha commesso rapina della vettura, di un telefonino e oggetti personali;
15.11.2012 – Telese, insieme a un complice in via d’identificazione, ha aggredito lo stesso autotrasportatore sequestrato e rapinato il 3 ottobre 2012 insieme a di candido, stavolta mentre stava effettuando consegne in via Enrico Arlotta. ancora una volta telese ha tentato d’impossessarsi del furgone e del carico (scarpe sportive e telefonini) ma la rapina non e’ andata a buon fine per la reazione del malcapitato che e’ stato preso a calci e pugni riportando lesioni guaribili in 7 giorni;
21.03.2013 – Di candido, insieme a soggetti in via d’identificazione, ha aggredito un autotrasportatore mentre stava transitando sulla rotonda di Arzano e l’ha costretto a proseguire la marcia fino a Calvizzano rilasciandolo dopo aver svuotato il mezzo del carico (merce varia).
Gli arrestati dopo le formalità di rito sono stati portati nel carcere di poggioreale.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.