NAPOLI/ Viva l’archeologia, domenica musei gratis per tutti – Leggi cosa vedere

582 0
museo-capodimonte
Il Museo di Capodimonte dall’alto

di Magdalena Sanges
NAPOLI –
La città è ricca di storia, già solo il centro storico può essere considerato il più grande museo all’aria aperta del mondo. Da non sottovalutare è quindi il lavoro che tanti archeologi, spesso sottopagati, compiono per riportare in luce tutto ciò che di bello ha da mostrare Napoli. Per la prima volta quest’anno il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ha promosso la Giornata Nazionale dell’Archeologia, del patrimonio artistico e del restauro, indetta per domenica 7 dicembre, alla vigilia dell’Immacolata.

MUSEI GRATIS – Il 7 dicembre corrisponde anche alla prima domenica del mese, che da luglio, grazie all’iniziativa “Domenica al museo”, corrisponde alla gratuità di molti dei monumenti cittadini. La Giornata Nazionale dell’Archeologia capita a pennello nel periodo natalizio, quando Napoli appare stracolma di turisti, perché serve proprio a valorizzare quello che è il nostro patrimonio storico-artistico, spesso poco pubblicizzato e mal curato. Domenica ci saranno aperture speciali e visite guidate organizzate appositamente per l’evento il tutto fatto appositamente per informare i visitatori su quelli che sono i lavori che stanno dietro ogni singola opera. È facile infatti parlare di manutenzione e restauro delle opere d’arte, ma c’è anche bisogno di tempo, cura e fondi che spesso e volentieri mancano o sono mal distribuiti. In tutta la Campania tantissimi enti hanno aderito all’iniziativa mettendo a disposizione programmi speciali redatti giusto per la giornata.

IL PROGRAMMA – Al Museo Archeologico di Napoli, dalle 9 alle 13, si terrà “Dietro le quinte”: iniziative del Laboratorio di Conservazione e Restauro del MANN. Nello stesso luogo alle 11.30 ci sarà una performance di danza curata dall’Ente di Promozione Culturale Movimento Danza, in collaborazione con il Servizio Educativo della Soprintendenza. Presso Castel Sant’Elmo invece alle 11.30 e alle 16.30, la compagnia “Il Canto di Partenope” accompagnerà i visitatori in una fantastica visita- performance con letture e balletti che rievocheranno antichi personaggi vissuti nel castello. Nella stessa giornata sarà possibile anche ammirare le due opere vincitrici del concorso “Un’opera per il Castello 2013”. Dalle 11 alle 16.30 si potrà accedere a “Le Jardin”, mentre dalle 11 alle 17, con visite guidate ogni ora, sarà possibile vedere “My dreams, they’ll never surrender”. “Alla scoperta delle opere recuperate” è invece il programma del Monumento Nazionale dei Girolamini, con visite guidate alle 10 e alle 11.30. Il Museo delle Carrozze del Museo Pignatelli sarà invece aperto per le visite con due appuntamenti alle 16 e alle 16.30. Alle 18 si potrà invece vedere la mostra “Marisa Abanese, fuori dal giardino”. Il  Museo di Capodimonte ha organizzato un laboratorio di restauro che si terrà dalle 10 alle 14 e alla stessa ora si potrà visitare anche la mostra “Vincenzo Gemito dal salotto Minozzi al Museo di Capodimonte”. La conferenza “Bagni di acqua e di vapore tra i Palazzi Imperiali di Baia: il termalismo romano come stile di vita” terrà impegnati i visitatori del Parco Archeologico delle Terme di Baia alle 10.30. Nel Parco Archeologico di Cuma invece ci saranno visite guidate e aperture straordinarie di settori attualmente in corso d’indagine dalle 9 alle 13.

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.