Napoli-Roma, gli azzurri non sfondano la muraglia romana

681 0

di Sandro Tacinelli
CALCIO – Che strano il calcio. Una partita dove il Napoli crea innumerevoli occasioni, tanto da dover affidare la pratica a un ragioniere se fossero state concretizzate, per poco non si trasforma in una sconfitta. Alla fine solo un pareggio che, di certo, accontenta solo la squadra di Di Francesco. Ancelotti schiuma rabbia e ha ragione. Troppi errori soprattutto sotto porta. D’accordo: una serata storta ci può stare. Subire poi una rete a inizio gara non aiuta di sicuro. Senza contare che di fronte hai una difesa, anche in fisicità, niente male e che alla bisogna non ha collocato un pullman al limite dell’area ma molto di più.

Resta il dato che gli azzurri lottano fino alla fine, senza scomporsi, ma con la determinazione e la voglia di fare risultato, nonostante la serata particolare.

Il primo affondo è di Rui sulla sinistra con sfera alta per Callejon. Sull’altro fronte Pellegrini serve Dzeko in area con Ospina pronto nell’anticipo. Ancora Napoli con Ruiz che mette a sedere almeno quattro avversari e offre a Insigne il cui tiro è deviato in angolo. Si fa vedere Dzeko: missile terra-aria di poco lontano dall’incrocio dei pali. Nell’azione successiva gli ospiti passano. Under a Dzeko e poi Al Shaarawy che fa secco Ospina: 0 – 1. Il San Paolo presenta molti settori vuoti, ma non manca l’appoggio alla squadra. C’è tempo per recuperare. E così, con la doppia regia di Hamsik e Ruiz (giocatore che cresce di gara in gara), i padroni di casa incominciano ad assediare De Rossi & C., che fanno ricorso alle buone e alle cattive per non farsi travolgere. Milik dal limite tenta la rasoiata con Olsen (ma para sempre così oppure è il clone del Battara sampdoriano degli anni Sessanta) che si oppone. Solo un minuto e il polacco va a terra in area spinto da Santon: per l’arbitro Massa tutto regolare (Var dove sei?). Poi ci prova capitan Hamsik con il portiere giallorosso di nuovo bravo. Tocca a Callejon che si fa deviare il tiro in calcio d’angolo. Ancora Olsen, prima in uscita su cross di Rui e, poi, dopo bella combinazione Insigne-Milik. È un assedio. Su Callejon c’è Manolas a metterci una pezza, mentre Olsen si ripete su bella conclusione di Hamsik. In una ripartenza della Roma: Under serve Dzeko che supera Ospina in uscita e tira: sulla linea Albiol salva di testa. Brividi. Ancora azzurri con Insigne con una gran botta dal limite: di un niente fuori. De Rossi non ce la fa: al suo posto Cristante. La prima frazione di gioco si chiude con Milik che non aggancia un passaggio in area di Callejon.

Non cambia il canovaccio nel secondo tempo. Callejon subito con una invitante palla al centro con Olsen sicuro. Rui-Milik-Ruiz: angolo: Allan a Insigne che non aggancia; un minuto dopo è il Magnifico a servire il brasiliano: tiro fuori. Ruiz duella in area e serve Rui al limite: tiro a giro: alto. Sull’altro fronte, discesa di Santon e palla a Dezko in area: contatto e caduta che non inganna Massa. Entra Mertens per Milik. Azione corale dei partenopei, alla fine Albiol serve Callejon: tiro e Olsen con un miracolo mette la sfera prima sul palo e poi in calcio d’angolo. Florenzi prende il posto di Under. Bellissima iniziativa di Ruiz che appoggia a Hamsik e quindi a Insigne in area: tiro alto. Peccato. Hisay lascia il posto a Malcuit. Il Napoli accelera, il tempo stringe. La Roma serra ancor più le fila. Insigne in area fa gridare al gol; e così Mertens con Manolas che mette in angolo. Il tempo vola: ancora quindici minuti per raddrizzare la gara. Ancora cambi. Esce Manolas per Fazio e Hamsik cede il posto a Zielinski. Due angolo consecutivi per gli azzurri: senza esito. Il furetto belga mette in rete ma è in fuorigioco. Ancora Callejon a Insigne: niente. Sembra una serata stregata. Poi la luce. La sfera, come in un magico gioco corale, passa da Rui-Ruiz-Zielinski-Insigne-Callejon e Mertens la mette dentro: 1 -1. Esplode il tifo azzurro. Questa è una serata da ricordare.
Prossimo impegno venerdì 2 novembre con l’Empoli al San Paolo, prima dell’arrivo del Psg per il ritorno di Champions League.
#ossajecommefaocore

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.