“Napoli è casa tua”, serata benefica per il doposcuola nella Sanità

557 0

logo adda passa a nuttataRistrutturare completamente un locale sequestrato alla camorra, per permettere all’associazione Adda passà ‘a nuttata di continuare attività di doposcuola e laboratori per i bambini della Sanità. E’ questo l’obiettivo della manifestazione “Napoli è casa tua”, che si svolgerà domani sera alle 20,30 all’interno del teatro ZTL di Napoli.  Tanti gli ospiti presenti: da Lello Musella di Made in Sud, il maestro Marco Zurzolo, la cantante Daniela Fiorentino, i musicisti Enzo Stendardo e Carmine Maiorano ed infine Luciano Cogito Colella di Cogito Ergo Sud. Inoltre ci sarà un grande buffet di pietanze napoletane e la presentazione dell’ ultimo video di Adda passà ‘a nuttata.

“Sono tre anni che frequento il quartiere Sanità, prima non c’ero mai stato — ha raccontato Davide D’Errico, presidente dell’associazione — Ho conosciuto dei ragazzini meravigliosi che da tre anni crescono con noi tra doposcuola e percorsi di legalità. L’anno scorso ci hanno chiesto di ripulire insieme i muri del loro quartiere dai manifesti abusivi. L’abbiamo fatto ed è stato meraviglioso. Siamo stati minacciati da chi quei manifesti li aveva attaccati su muri non suoi. Senza permesso. Ci siamo fermati quel giorno per l’incolumità dei nostri ragazzini, ma la domenica dopo siamo tornati in più di cinquanta. E’ stata una festa e abbiamo dato al quartiere e ai nostri ragazzi un segnale di speranza”.

Ora però il centro Ozanam che ha li ha ospitati in questi anni è inagibile e bisognerà attendere un anno perché si concludano i lavori.

LA SORPRESA — Una bellissima sorpresa. Una sede nuova. Un locale sequestrato alla Camorra, utilizzato a lungo per spacciare. E lì dove si compivano azioni per distruggere le speranze di questa città, sorgerà  un posto dove fare doposcuola e laboratori, per coltivare più di una speranza per il futuro.

L’edificio però ha bisogno di essere ristrutturato. E per farlo occorrono spese. Grosse spese. “I muri sono marci, i bagni non sono a norma e il sistema idraulico è rotto e quello elettrico è pericoloso. Così come la controsoffittatura — ha sottolineato D’Errico —I primi preventivi sono stati un colpo al cuore. Ma in questi giorni si sono attivate tantissime persone per aiutarci a realizzare questo sogno”.

Per acquistare i biglietti è possibile contattare l’organizzatrice Daniela Metitiero (3939773909) dell’associazione “Venti di Speranza” o Davide D’Errico (3479570210). Il costo? Dieci euro. Cifra simbolica, ma fondamentale per i ragazzi di Adda Passà ‘a Nuttata.

Andrea Gagliotti

©Riproduzione riservata

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.