Napoli, Devozioni religiose

648 0

Napoli è disseminata di edicole sacre, mini altari di devozione religiosa affisse su mura, palazzi, strade, vicoli, con la funzione di offrire brevi poste di preghiera per il credenti.

In passato queste cattedrali architettoniche in miniatura erano realizzate da artisti scultori o architetti su diretta commissione del popolo o di comunità religiose.

Nei tempi moderni, il loro significato e valore non è andato perduto e se gli spazi per installare nuove edicole sacre è esiguo, si è capaci anche di ricavare piccoli altari in modo del tutto bizzarro e spontaneo, spesso invadendo o alterando l’arredo urbano senza criterio.
Nella foto, una piccola nicchia all’interno di una muratura di laterizi che delimita un vicolo nel centro storico della città: gli abitanti della zona hanno ricavato una “cella sacra”, coperta da una lastra di vetro brutalmente inchiodata nel muro, e letteralmente “affossata” di santini, corone e immagini religiose.
La religiosità popolare napoletana non smette mai di sorprendere!
Continueremo il viaggio alla scoperta delle edicola sacre più caratteristiche della città, di cui molte purtroppo in fatiscente degrado.
Giovanni Postiglione

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.