Studenti e precari in corteo a Napoli, tensione tra manifestanti e polizia – LE FOTO

535 0
DSCF2144
Corteo in via medina

NAPOLI – In duemila in piazza del Gesù per protestare contro il governo Letta e la giunta Caldoro. A prendere parte alla mobilitazione varie istanze sociali riunite in un’unica lotta; erano presenti rappresentanze di disoccupati, lavoratori, studenti, precari e attivisti ambientali. La manifestazione si è inizialmente presentata come pacifica, con il corteo che girava per la città diretto al palazzo della Regione.

DSCF2148
Presente il comitato No inceneritore

L’ARRESTO DI UN MANIFESTANTE E LA RABBIA DEI PRESENTI – A metà della manifestazione fra i cori del corteo comincia a girare una voce, poi confermata: un ragazzo sotto i trent’anni è stato posto in stato di fermo e portato in questura. Il corteo decide quindi di proseguire il suo percorso e di concludere la marcia davanti al luogo di reclusione, per richiedere il rilascio del ragazzo. Dopo due brevi blocchi stradali all’altezza di via Marina la manifestazione si dirige alla Questura.

I POLIZIOTTI CARICANO I MANIFESTANTI – Dopo un sit-in di svariati minuti gli agenti danno la conferma del rilascio del manifestante fermato, chiedendo al gruppo ormai sparuto di presenti, di indietreggiare sul marciapiede per liberare il traffico. Durante quest’operazione durata un paio di minuti però scoppia un tafferuglio fra agenti e manifestanti. I partecipanti al corteo di spalle vengono caricati e sospinti con scudi e manganelli dall’altro lato della strada. Negli scontri un ragazzo e una ragazza mostrano i segni dei colpi ricevuti, gridando contro gli agenti in tenuta antisommossa. Nello scontro vengono accidentalmente travolti dagli agenti anche ciclomotori parcheggiati; uno in particolare viene rovesciato da un agente stesso nel tentativo di rimetterlo in piedi.

DSCF2167
Manifestanti caricati dalla polizia

lL RILASCIO – Quasi immediatamente dopo la carica dalla Questura si vede uscire Fulvio, il ragazzo fermato. Dopo averlo visto molti manifestanti cominciano ad inveire nuovamente contro le forze dell’ordine per le percosse che il giovane pare abbia subito. Dopo qualche minuto di ulteriore tensione il gruppo si scioglie e gli agenti lasciano libero il campo.

 

Marco Coppola

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.