LEGA PRO/ Vince il Savoia, buon punto per gli stabiesi: segnali di risveglio per l’Ischia

666 0

di Salvatore Di Lorenzo

SAVOIA – CATANZARO – E’ stato davvero un bel Savoia quello che al “Giraud” di Torre Annunziata rifila un clamoroso poker ai calabresi. Vittoria bella ed importante che rilancia le ambizioni di salvezza degli uomini di Papagni. Infatti i Torresi scavalcano l’Ischia e si attestano a quota 26 punti. Il Savoia parte subito con l’acceleratore pigiato e al 3′ sblocca la partita con Scarpa che raccoglie un bel assist di Riccio e spedisce la palla sotto la traversa, battendo l’incolpevole Bindi. Al 12′ i bianchi trovano anche il gol del raddoppio su calcio di rigore procurato da Leonetti e trasformato da Scarpa che così mette a segno la sua doppietta personale. Dopo il 2-0 il Savoia tenta di controllare la gare ma deve fare i conti con la reazione del Catanzaro che riescono ad accorciare le distanze ad inizio ripresa con Bernardo che di testa batte Gragnaniello. Ma il Savoia è in giornata di grazie e richiude la partita all’87’ con Riccio con un preciso colpo di testa e all’89’ con D’Appolonia su azione di rimessa.

ISCHIA ISOLAVERDE – CASERTANA – L’Ischia esce dall’ “Enzo Mazzella” con un pareggio che purtroppo serve a poco in ottica classifica, ma che fa morale dopo il 4-0 subito a Pagani e soprattutto perché arriva contro una “grande” del campionato, la Casertana infatti è impegnata a pieno titolo nella corsa verso i play off. I gialloblu sono ora penultimi a quota 24 punti, scavalcati anche dal Savoia vittorioso contro il Catanzaro e sono attesi dalla difficile trasferta sul campo della Juve Stabia. Partita avara di emozioni, soprattutto nel primo tempo anche se l’Ischia avrebbe meritato il vantaggio: al 21′ gol annullato a Infantino, su assist di Armeno. Una decisione più che dubbia, infatti il giocatore ischitano sembrava in linea con la difesa avversaria. Al 35′ espulso Murolo per condotta violenta sull’ex compagno di squadra Bruno. Nelal ripresa passa in vantaggio la Casertana su calcio di rigore per fallo di Sirignano su che Cunzi, il difensori ischtano viene anche espulso per fallo da ultimo uomo. Sul dischetto va Cissè che non sbaglia. L’Ischia però non ci sta a perdere e trova il pari al 62′: veronica di Millesi sul limite dell’area, la palla arriva a Ciotola che tira a botta sicura, Fumagalli respinge e Infantino si fa trovare pronto per il facile tap-in.

ESULTANZA JUVE STABIA_AFA-4164
Esultanza Juve Stabia

LUPA ROMA – JUVE STABIA – Bel Successo di Savini, subentrato in settimana a Pancaro, alla prima uscita sulla panchina della Juve Stabia. Le “vespe” così alimentano i loro sogni di promozione salendo al terzo posto in classifica con 55 punti al pari della Casertana, che ha pareggiato sul campo dell’Ischia. Un successo rotondo per gli stabiesi, la gara non offre grosse emozioni nel primo tempo, ma al 35’ la Juve Stabia passa in vantaggio con Di Carmine, lesto a ribattere in rete un colpo di testa di Ripa che si era stampato sul palo. Il primo tempo scivola via senza altre emozioni. Nel secondo tempo, la Lupa Roma si spinge in attacco alla ricerca del pareggio, ma le “vespe” controllano bene la gara e chiude poi la gara con Caserta, che batte a volo di destro su assist al bacio di Burrai dalla corsia destra, infilando di potenza la sfera nel sacco. All’84’ poi ci pensa ancora Di Carmine a mettere i titoli di coda sulla partita: se ne va via in contropiede e, da posizione defilata, sfodera un gran diagonale di destro che batte Rossi, realizzando lo zero a tre per la Juve Stabia, che chiude definitivamente i giochi.

 

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.