Le gesta del grande campione: Napoli si gode Mertens!

417 0

NAPOLI – Dries Mertens non lo scopriamo certo oggi:  calciatore di grande talento capace di abbinare qualità e quantità, classe e grinta. E’ un giocatore sempre al servizio della squadra che sa risolvere da solo le partite nei momenti che contano: insomma è un vero e proprio top player. E’ incredibile come riesca facilmente a dribblare gli avversari, a creare gioco sulle fasce, a proporsi in avanti. In alcuni frangenti si carica tutta la squadra sulle spalle e trova la chiave d’accesso alla porta avversaria.  Questo è quanto avvenuto ,nella prima partita mondiale, disputata dal suo Belgio contro l’Algeria. Sorprendentemente sotto per 1-0, l’allenatore del Belgio, Marc Wilmots, decide di inserire Mertens per dare una scossa ai suoi. Manco a dirlo! Entrato Mertens, il Belgio si trasforma. Prima Fellaini al 70’ con un gran colpo di testa e poi all’80’ il “man of the match” esplode: Mertens in campo aperto viene lanciato “a tu per tu” con il portiere algerino. Un tiro tanto perfetto quanto potente si insacca lì dove l’estremo difensore non può arrivare. E’ tripudio: il Belgio vince e Mertens si consacra alla prima mondiale. Questo ragazzo rievoca sempre più i grandi del calcio: tantissimi sono le somiglianze con un certo “Magic Box” che regalava il 2° scudetto al Napoli. Chissà che Mertens possa emularlo.

Christian Corda

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.