La storica pizza di Sorbillo sbarca sul lungomare grazie alla nuova sede ‘Lievito Madre al mare’

460 0

Il lungomare di Napoli è da tempo valorizzato dalle iniziative del Comune che con zone a traffico limitato ha permesso di poter vivere a pieno uno degli spazi più suggestivi della città. Aree pedonali e piste ciclabili hanno eliminato, come riconosce il Comune, la congestione veicolare, l’inquinamento acustico, hanno migliorato la qualità dell’aria, potenziato il trasporto pubblico e l’andamento della velocità commerciale, dell’economia, della sicurezza stradale ed urbana. Ma a valorizzare il lungomare Caracciolo, oltre tutte queste iniziative, da ieri, venerdì 7 giugno, si aggiunge una gustosissima novità, si chiama ‘Lievito Madre al mare’, è la nuova sede della storica pizzeria Sorbillo. Il nome è ispirato al ‘Criscito Naturale’ che viene utilizzato per l’impasto a lievitazione perfetta, come spiega il proprietario Gino Sorbillo.

Il segreto del successo della pizzeria, che da decenni è ubicata ai Decumani dove ogni sera vanta una lista ed una fila lunghissima di persone in attesa di un tavolo, sono infatti proprio i prodotti, che rispondono alle parole d’ordine di ‘classici’ e ‘salutari’, ed il loro trattamento: “Ogni prodotto ha una sua storia ed un suo perché. Gli ingredienti utilizzati sono quasi tutti campani e tutti lavorati secondo tradizione”, racconta Gino Sorbillo con di fianco suo fratello Antonio, suo braccio destro, figli del 19esimo di 21 fratelli, tutti pizzaioli. Ed è proprio questo principio ad essere ‘esportato’ anche nell’altra sede sul lungomare che ha occupato i locali lasciati liberi dalla pasticceria Bellavia, all’angolo di piazza Vittoria.

Nonostante Gino Sorbillo goda di una certa notorietà, giornalmente indossa la sua casacca di pizzaiolo e si adopera a preparare pizze degne della sua stessa fama. Dal suo nuovo bancone di ‘Lievito Madre al mare’, mentre prepara pizze e distribuisce assaggi in onore dell’inaugurazione, spiega: “Questo è un momento particolare, ed io ho voluto portare la ‘pizza popolare dei vicoli’ al mare, forte dell’esperienza penso che il lungomare e Napoli possano offrire un’ottima ristorazione ed accoglienza”.

Sorbillo ha da sempre garantito un gioco vincente tra tradizione e innovazione, questa ‘partita’ spettacolare si evince anche dall’allestimento scelto per i suoi locali: il primo, nella storica sede ai Tribunali, sembra aver fermato il tempo rispecchiando tutta la tradizione del nome ‘Sorbillo’ nelle pietre ai muri, nei tavoli di marmo grezzo, in un materiale come il rame inserito come decoro qua e là, arredamento al quale Sorbillo non ha rinunciato nemmeno dopo l’incendio che l’anno scorso ha colpito il suo locale, infatti la pizzeria ha fronteggiato il danno ed in tempo record ha ristrutturato esattamente secondo lo stile di prima e riaperto; ‘Lievito Madre al mare’, invece, con sale interne e favolosi spazi esterni, si inserisce perfettamente nella cornice del luogo: fresco e luminoso come il mare verso il quale guarda e da cui trae ispirazione, l’arredamento è incentrato sui colori del blu e del bianco, lo stesso rigoroso forno a legna richiama le mille sfumature blu e turchesi del mare, ma supera la tradizione ed introduce originali note d’innovazioni come l’organizzazione gravitante attorno al numero ‘7’: ‘Lievito Madre al mare’ ha inaugurato il giorno venerdì 7, alle ore 19, cioè le 7 p.m., il menù presenta 7 antipasti, 7 pizze, 7 dolci, 7 vini bianchi, 7 vini rossi, 7 birre artigianali in bottiglia, 7 bibite, “La scelta del numero ‘7’ è stata dettata dal caso, ho pensato ai 7 giorni della settimana, poi pensando alle pizze sono arrivato a 7, e così 7 salumi, 7 formaggi, 7 vini…”, spiega Gino.          

Una nuova avventura quella di Sorbillo che già dall’inaugurazione ha riscosso un enorme successo di clienti e apprezzamenti, avventura che si inserirà nel pieno spirito della pista ciclabile perché si ‘avventurerà’ anche sulla ‘Pizzabici’, realizzata dalla ditta napoletana ‘Schiano’, con le quali saranno consegnate le pizze a domicilio nel quartiere.

Flavia Tartaglia 

Redazione

VivoNapoli, la testata giornalistica che ha l’ambizione di diventare un interlocutore importante, capace di lanciare proposte e idee per contribuire allo sviluppo di tutto il territorio napoletano. Ogni giorno costanti aggiornamenti su fatti di cronaca e politica, ma anche approfondimenti e curiosità che riguardano il mondo dello spettacolo e della cultura.

Note: Your password will be generated automatically and sent to your email address.

Forgot Your Password?

Enter your email address and we'll send you a link you can use to pick a new password.